Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Altro

Altro

Questionario sulla sostenibilità

La sostenibilità, che nella versione deteriore e svuotata di significato è diventata sotenibilitablablà, è un  tema da venticinque anni  presente nel dibattito istituzionale, politico e culturale, sia a livello internazionale che comunitario e locale.

Cosa pensa nel merito il volontariato del Friuli Venezia Giulia?

È un tema che riguarda solo le associazioni ambientaliste o deve essere una sfida che  rappresenta per tutti la madre di tutte le sfide, a prescindere dal settore di operatività dell’associazione? Ed ancora, come si relaziona la solidarietà che costituisce la dimensione identitaria del volontariato con il bisogno di equità e la cultura della sostenibilità?

Legambiente FVG, insieme al MOVI FVG (Movimento di volontariato), ha contribuito alla messa a punto di un questionario che è stato recapitato a tutte le associazioni di volontariato e di promozione sociale della regione e che vuole essere uno strumento per raccogliere prime risposte su queste relazioni vitali e soprattutto una  occasione per iniziare una riflessione interna al terzo settore in Regione.

Il link al Questionario si trova cliccando  qui  e la  compilazione sarà possibile fino al 31 dicembre.

Invitiamo pertanto i circoli di legambiente a  compilarlo. Vi informeremo sugli esiti e sicuramente saremo partecipi attivi al seminario di presentazione che si terrà a fine febbraio.

Le proposte di Legambiente FVG accolte dalla Legge regionale Omnibus

Regione Friuli Venezia GiuliaLEGGE REGIONALE 24/2013 OMNIBUS: ACCOLTE ALCUNE PROPOSTE DI LEGAMBIENTE
LA MAGGIORANZA AVREBBE POTUTO FARE DI PIU’

Comunicato stampa del 13 dicembre 2013

In previsione della recente discussione della Legge Omnibus (LR 24/2013), Legambiente aveva predisposto alcune specifiche proposte emendative ed integrative per avviare una nuova stagione di qualità ambientale proprio a partire dall’impegno legislativo del nuovo esecutivo.
Alcune richieste integrative o modificative del testo approvato dalla Giunta, prima che esso andasse in discussione all’aula , sono state presentate agli assessori Vito, Bolzonello e Santoro oltre che ai capigruppo di maggioranza Shaurli, Lauri e Paviotti
A legge approvata, Legambiente esprime una pacata soddisfazione, rilevando soprattutto nel metodo avviato, quello della consultazione preventiva, un elemento di novità rispetto alla maggioranza precedente, che aveva deliberatamente ignorato ogni rapporto con le associazioni ambientaliste.

Leggi tutto...

Le Associazioni ambientaliste in merito al cancro dell'esofago in FVG

polenta

Udine, 14 ottobre 2013
COMUNICATO STAMPA

In merito all’incidenza del Cancro dell’esofago in FVG e alla sua correlazione con polenta calda, grappa e caffè, specie nella provincia di Pordenone, le Associazioni Aiab, Aprobio, Isde, Legambiente e WWF precisano che si tratta di argomenti vecchi di decenni e buoni per il secondo dopoguerra. Negli ultimi sessant’anni sono cambiati stili di vita e abitudini alimentari che non trovano differenze in tutto il Triveneto. A supportare queste considerazioni sono i dati riportati dal dr. Diego Serraino, Direttore dell’Epidemiologia e Biostatistica del CRO di Aviano nonché Responsabile del Registro Tumori del FVG.

Leggi tutto...

Il nuovo responsabile del settore mobilità e infrastrutture

Andrea Wehrenfennig è stato chiamato a far parte della Segreteria regionale di Legambiente FVG.

Andrea lavora con Legambiente dal lontano 1987, è stato il primo presidente regionale per il Friuli Venezia Giulia e tra i fondatori del circolo di Trieste. Per molti anni direttore di una biblioteca scientifica universitaria, è stato eletto nel Consiglio regionale nel 1987 nelle liste dei Verdi, si è occupato dei principali problemi ambientali della regione e dell'area di Trieste. Da oltre 10 anni ha concentrato le sue attività sul tema "trasporti e ambiente". Fa parte del direttivo dell'Iniziativa Europea dei Trasporti, gestisce un sito internet specializzato "www.trasportiambiente.it" che dà accesso a informazioni e documenti gratuiti sul tema, ha approfondito in particolare l temi della mobilità urbana e delle infrastrutture di trasporto. Per questi motivi ad Andrea è stato assegnato l'importante incarico di coordinare le attività di Legambiente in questi campi. Affiancherà gli altri membri della Segreteria regionale fra cui ricordiamo:- Elia Mioni, Presidente
- Michel Tonzar, Segretario
- Elena Minut amministrazione, bilancio e gestione eventi
- Emilio Gottardo, biodiversità e aree protette
- Karen Bori, educazione ambientale, campi volontariato, campagne nazionali
- Michele Bernard, rifiuti, Sagre virtuose
- Lucia Sirocco
- Gianni Pezzarini, comunicazione e sistemi informatici
- Marco Lepre, politiche montane
- Luca Cadez, territorio, paesaggio, urbanistica

Un sincero augurio ad Andrea per il suo lavoro!

L'incanto dei Boschi al VI Raduno nazionale dei Forestali

Foto faggi 1024x684Nell'ambito del VI Raduno Nazionale dei Forestali che si terrà a Cividale del Friuli (UD) dal 27 al 29 settembre 2013, Legambiente FVG ripropone la mostra "L'incanto dei boschi" del fotografo naturalista Lucio Tolar. La mostra si svolge con la collaborazione dell'Associazione nazionale forestali e con il contributo di Zurich Assicurazioni - Assigest Udine.

La mostra sarà allestita presso il chiostro dell'Ex Chiesa di San Francesco. Inaugurazione 27 settembre ore 16.00

Il raduno rappresenterà il momento culminante di una serie di iniziative riguardanti le foreste.

Leggi tutto...

Sagre e Feste Virtuose

Sagre e Feste VirtuoseLegambiente FVG, il Comune di Cormons e la Provincia di Gorizia invitano tutti gli interessati a

incontro di presentazione del Concorso regionale
“SAGRE E FESTE VIRTUOSE”,
indetto da Legambiente del Friuli Venezia Giulia

lunedì 15 luglio 2013 alle ore 18.00
nella Sala di Rappresentanza del Comune di Cormons.

L’intento del concorso è di valorizzare le sagre e le feste, e di gratificare il lavoro dei volontari che vi operano, e con essi far crescere la consapevolezza dell'importante ruolo sociale e di promozione del territorio che le feste popolari hanno.

Il Concorso inoltre, vuole essere una forma di collaborazione, alla pari, tra gli organizzatori di feste e Legambiente per mettere in rete le esperienze migliori affinché nell'organizzazione delle feste si possano trovare soluzioni economicamente convenienti, più efficienti, offrendo anche maggiore qualità e bellezza, per cui il divertimento possa diventare “sostenibile".

Leggi tutto...