Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Biodiversità, aree rurali

Biodiversità, aree tutelate e rurali

La Regione metta fine all'anarchia venatoria del FVG

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La Regione FVG sospenda la caccia Comunicato stampa 16/12/2015

sottoscritto dalle Associazioni ambientaliste del FVG

LA REGIONE SOSPENDA LA CACCIA IN FVG

La Regione ottemperi all’ordinanza del TAR e fermi immediatamente l’attività venatoria nel Friuli Venezia Giulia. Poi apra il tavolo, chiesto da anni dalle associazioni ambientaliste e dalla parte moderata del mondo venatorio, per riportare la caccia in un quadro di legalità e legittimità. Altri ricorsi pendono infatti davanti alla giustizia amministrativa, e ulteriori necessariamente ne arriveranno se non si inizia subito un percorso di riforma della normativa di settore.

Leggi tutto...

28° raduno ambientalisti e alpinisti in difesa dell’Antica foresta del Cansiglio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Raduno in difesa del Cansilgio28° raduno AMBIENTALISTI ED ALPINISTI IN DIFESA DELL'ANTICA FORESTA DEL CANSIGLIO

DOMENICA 15 NOVEMBRE 2015 

QUEST’ANNO APPUNTAMENTO AL PASSO CROCETTA

Leggi tutto...

Campo scuola in laguna

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva

campo scuola laguna grado e marano 2015Le giornate delle Zone umide 2015 - evento 3

CAMPO SCUOLA LAGUNA - DAL 3 SETTEMBRE AL 6 SETTEMBRE 2015

Materiali in pubblicazione

Legambiente FVG, grazie al sostegno della Provincia di Gorizia, e con il patrocinio del Comune di Grado ha proposto un percorso didattico sviluppato su quattro giorni indirizzato a studenti universitari, insegnanti, professionisti, e a tutti coloro che sono interessati a scoprire la bellezza e la complessità della laguna di Grado e Marano. L'esplorazione del mondo lagunare e della sua complessità è avvenuta attraverso interventi teorici formatici, attività pratich, escursioni. 

Leggi tutto...

Finalmente!!! la Regione FVG verso l'adozione del Piano Faunistico regionale

Valutazione attuale: 3 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella inattivaStella inattiva

Avvio adozione Piano faunistico regione fvgComunicato stampa                    Udine, 29 giugno 2015

Finalmente!!!! la Regione FVG sta procedendo all'adozione del Piano Faunistico Regionale

Legambiente, LAC, LIPU accolgono con favore questa attivazione (seppur faticosa), in attesa di verificare i contenuti del piano

Le associazioni ambientaliste Legambiente, LAC, LIPU prendono atto che dopo 23 anni di ingiustificabile inerzia finalmente la Regione FVG sta procedendo all'adozione del Piano Faunistico Regionale, obbligatorio in base alla legge nazionale  n. 157/1992. 

Leggi tutto...

Un ricorso per fermare la caccia in FVG

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Fermare la caccia in FVGcomunicato stampa del 9 giugno 2015

Caccia: la LAC ha depositato il ricorso per fermare la caccia in Friuli Venezia Giulia

Con 28 pagine di ricorso la LAC del Friuli Venezia Giulia con il sostegno e la collaborazione di LIPU, WWF, Legambiente E LAV ha chiesto oggi al TAR di fermare l’attività venatoria fino a quando la Regione non ottempererà agli obblighi di Legge. Primo tra tutti, quello di redigere e approvare un Piano Faunistico-Venatorio, atto obbligatorio dal lontano 1992 e finalizzato a garantire il rispetto del principio cardine della Legislazione comunitaria e nazionale: “L'esercizio dell'attività venatoria è consentito purchè non contrasti con l'esigenza di conservazione della fauna selvatica”.

Leggi tutto...

Nuove regole dall'Europa in tema di OGM

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

no OGM22 maggio 2015

Le osservazioni della Task Force regionale NO OGM su nuove regolamentazioni europee in merito al tema OGM

Si rendono note le osservazioni che la Task Force regionale NO OGM (AIAB, AproBio, ISDE, Legambiente, WWF) ha presenta alla II Commissione consiliare impegnata a discutere la comunicazione che il Parlamento europeo ha inviato in merito alla revisione del processo decisionale in tema di OGM, e alla Proposta di Regolamento del Parlamento UE e del Consiglio che modifica il regolamento CE 1829/2003 per quanto concerne la possibilità degli Stati membri di limitare o vietare l'uso di alimenti e mangimi geneticamente modificati sul loro territorio.

Le osservazioni in allegato

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (15_BI_025 Osservazioni per audizione in consi~.pdf)Osservazioni nuovo regolamento UE OGM175 kB326