Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Biodiversità, aree rurali

Biodiversità, aree tutelate e rurali

Convegno: "Friuli, l'unica Regione d'Europa OGM free"

piantagioniFVG: L'UNICA REGIONE D'EUROPA OGM FREE

La battaglia contro gli Ogm ha visto una grande vittoria con la dichiarazione formale di Regione Ogm free del Friuli Venezia Giulia! Ma ora essa si sposta soprattutto sul versante delle cose da fare per rendere concreta tale vittoria e va tradotta in un nuovo modello di agricoltura che, a partire dal biologico e dalla organizzazione di filiere produttive Ogm free, riduca il carico inquinante, migliori la biodiversità rurale, dia nuove opportunità di reddito agli agricoltori, garantisca cibi sani e di qualità.
Questi aspetti affronterà l'incontro organizzato dal Comune di Muggia a cui siete invitati a partecipare.

Leggi tutto...

Via Monsanto dall'Italia grazie al caso FVG

Via Monsanto da ItaliaComunicato Stampa

Udine, 16 Agosto 2014

VIA LA MONSANTO DALL’ITALIA GRAZIE AL CASO FVG

La Monsanto ha deciso,in via definitiva, di non commercializzare più semi ogm in Italia proprioa partire dal "caso Friuli".

“Che la Monsanto abbia deciso ciò è un buon segno che sprona tutti ad accelerare le richieste alla Regione ed alle categorie agro-alimentari di filiere free, di progetti precisi e specifici in tal senso, a chiedere scadenze e a fare verifiche che ciò accada; di chiedere, inoltre, al Governo, che presiede il semestre europeo, di assumere definitivamente le decisioni necessarie ad allontanare in via definitiva gli Ogm dal nostro paese”, così si è espresso Emilio Gottardo di Legambiente FVG.

Leggi tutto...

OGM - Una settimana rovente!

distruzione mais ogm 19072014Non solo temperature equatoriali sul fronte OGM IN FVG

La settimana si è dimostrata particolarmente calda per quanto riguarda gli OGM in FVG, con azioni di spessore sui diversi fronti, a cominciare dalla rinviata distruzione delle colture OGM in quel di Colloredo di Monte Albano, per proseguire con un doveroso esposto presso la Procura di Udine e Pordenone.

A tutto ciò si è finalmente aggiunta la pronuncia della UE che sancisce la legittimità dei provvedimenti restrittivi adottati dalla Regione Friuli VG.

Leggi tutto...

OGM-Transgenico? Documento-Inchiesta della taskforce FVGOGMFREE

Mais OGM

OGM-TRANSGENICO?... NO, non ne vale davvero la pena!

Durante il lavoro di preparazione della bozza di legge regionale, che poi sarà chiamata legge regionale del 18 aprile 2011 n°5, prendendo il nome di "Disposizioni relative all'impiego di organismi geneticamente modificati (OGM) in agricoltura", che per la prima volta norma gli OGM, vietando sul territorio regionale la loro coltivazione, si è creato un network di ben 59 fra Associazioni, Organizzazioni, e Gruppi di sostegno al progetto di legge.

Leggi tutto...

OGM: Si ripristini subito la legalità

OGM Mon 810OGM: si ripristini subito la legalità, l'ecologia non può aspettare i tempi della burocrazia

Oggi tutto si sarebbe dovuto concludere riguardo alla vicenda friulana degli OGM e con essa il rischio di contaminazione dei campi limitrofi.
Invece il campetto di Colloredo di Montalbano è ancora lì, con le piante che vanno velocemente incontro alla fioritura, rendendo così concreto il rischio di contaminazione dei campi vicini. Tale rischio è reale e comprovato, dichiarato anche dai sostenitori del Mon 810 nelle loro "cosiddette sperimentazioni" degli scorsi anni.

Leggi tutto...

Perchè No agli OGM: dare valore all'agricoltura tramite la costruzione di filiere regionali OGM-free

IL NO AGLI OGM DIVENTA FILIERA DI VALORE

ogmfree incontro-705072014-818X596.jpg

 

 #OGMFREE

PORDENONE 7 MAGGIO 2014 
ALLE ORE 15:30 PRESSO AUDITORIUM DELLA REGIONE FVG, VIA ROMA 2

Ora che la situazione normativa si è chiarita e stabilizzata si può fare un passo avanti ed essere propositivi su come dare futuro all'agricoltura regionale attribuendo il giusto valore alla qualità e alla capacità di aggregazione. Proprio l'opportunità di essere una Regione OGM-free deve essere lo spunto per la costruzione di filiere locali garantite per la qualità sensoriale e ambientale nonchè per l'autenticità e il legame con il territorio. Tramite questa via si potrà dare valore economico a tutti gli attori coinvolti, dagli agricoltori agli allevatori e ai trasformatori, e assicurare trasparenza ai consumatori.

Ne parleremo con:

Leggi tutto...