Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Biodiversità, aree rurali

Biodiversità, aree tutelate e rurali

OGM - Una settimana rovente!

distruzione mais ogm 19072014Non solo temperature equatoriali sul fronte OGM IN FVG

La settimana si è dimostrata particolarmente calda per quanto riguarda gli OGM in FVG, con azioni di spessore sui diversi fronti, a cominciare dalla rinviata distruzione delle colture OGM in quel di Colloredo di Monte Albano, per proseguire con un doveroso esposto presso la Procura di Udine e Pordenone.

A tutto ciò si è finalmente aggiunta la pronuncia della UE che sancisce la legittimità dei provvedimenti restrittivi adottati dalla Regione Friuli VG.

Leggi tutto...

OGM-Transgenico? Documento-Inchiesta della taskforce FVGOGMFREE

Mais OGM

OGM-TRANSGENICO?... NO, non ne vale davvero la pena!

Durante il lavoro di preparazione della bozza di legge regionale, che poi sarà chiamata legge regionale del 18 aprile 2011 n°5, prendendo il nome di "Disposizioni relative all'impiego di organismi geneticamente modificati (OGM) in agricoltura", che per la prima volta norma gli OGM, vietando sul territorio regionale la loro coltivazione, si è creato un network di ben 59 fra Associazioni, Organizzazioni, e Gruppi di sostegno al progetto di legge.

Leggi tutto...

OGM: Si ripristini subito la legalità

OGM Mon 810OGM: si ripristini subito la legalità, l'ecologia non può aspettare i tempi della burocrazia

Oggi tutto si sarebbe dovuto concludere riguardo alla vicenda friulana degli OGM e con essa il rischio di contaminazione dei campi limitrofi.
Invece il campetto di Colloredo di Montalbano è ancora lì, con le piante che vanno velocemente incontro alla fioritura, rendendo così concreto il rischio di contaminazione dei campi vicini. Tale rischio è reale e comprovato, dichiarato anche dai sostenitori del Mon 810 nelle loro "cosiddette sperimentazioni" degli scorsi anni.

Leggi tutto...

Perchè No agli OGM: dare valore all'agricoltura tramite la costruzione di filiere regionali OGM-free

IL NO AGLI OGM DIVENTA FILIERA DI VALORE

ogmfree incontro-705072014-818X596.jpg

 

 #OGMFREE

PORDENONE 7 MAGGIO 2014 
ALLE ORE 15:30 PRESSO AUDITORIUM DELLA REGIONE FVG, VIA ROMA 2

Ora che la situazione normativa si è chiarita e stabilizzata si può fare un passo avanti ed essere propositivi su come dare futuro all'agricoltura regionale attribuendo il giusto valore alla qualità e alla capacità di aggregazione. Proprio l'opportunità di essere una Regione OGM-free deve essere lo spunto per la costruzione di filiere locali garantite per la qualità sensoriale e ambientale nonchè per l'autenticità e il legame con il territorio. Tramite questa via si potrà dare valore economico a tutti gli attori coinvolti, dagli agricoltori agli allevatori e ai trasformatori, e assicurare trasparenza ai consumatori.

Ne parleremo con:

Leggi tutto...

Perchè no agli OGM: Gli strumenti normativi per rimanere liberi da OGM

GLI STRUMENTI NORMATIVI PER RIMANERE LIBERI DA OGM

ogm scodovacca

#OGMFREE

SCODAVACCA DI CERVIGNANO 22 aprile ALLE ORE 17:30 PRESSO VILLA CHIOZZA

Prosegue la serie di incontri di approfondimento organizzata dalla task-force regionale No OGM, ovvero AIAB, Aprobio, ISDE, Legambiente e WWF.

Alle 17.30 ci confronteremo con le autorità regionali che hanno definito il percorso legale che ha portato alla moratoria sulle semine  del mais OGM, con la realtà austriaca, che da anni si è posta al sicuro dagli OGM utilizzando la clausola di salvaguardia e con le potenzialità politiche di cambiamento delle regole europee in materia.

  • DIETMAR VYBIRAL Ministero Austriaco della Sanità
  • ANTONELLA ASQUINI Regione Friuli Venezia Giulia

MODERA ADRIANO DEL FABRO giornalista

Registrati

Leggi tutto...

Sequals #noogm

ItaliaNOogmAnche il Comune di Sequals, oltre ad altri 18 comuni e province della Regione, ha deliberato la sua contrarietà agli OGM.

Dopo la conlcusione positiva dell'iter normativo regoinale che vede il FVG libero da Ogm per almeno 12 mesi, in attesa dell'approvazione da parte della Commissione Eurpea del provvedimento che renderà la nostra regione completamente Ogm free, ben vengano iniziative territoriali come quella del Comune di Sequals che, su istanza della Task Force regionale #NoOgm, ha deliberato che non si potranno coltivare Ogm sul territorio comunale.

Complimenti al Consiglio comunale ed al suo Sindaco, Lucia D'Andrea, per l'iniziativa assunta

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (delibera_noogm_sequals.pdf)Delibera #noogm Sequals633 kB505