Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Tomba altomedievale: nessun "abbaglio" di Legambiente

Campo tomba medievaleIl luogo in cui è stata rinvenuta la probabile tomba farebbe escludere altre ipotesi. ALCUNE  PRECISAZIONI  DI LEGAMBIENTE SU  QUANTO PUBBLICATO NEI GIORNI SCORSI SULLA STAMPA LOCALE

Nessun “abbaglio” da parte di Legambiente. Solo una “sintesi” troppo frettolosa del suo comunicato ed un errore nei titoli dell’articolo (ieri è capitato nelle pagine sportive perfino di scambiare Cavazzo con Verzegnis nella partita più importante del Campionato Carnico!) hanno ingenerato alcuni equivoci. Chiariamo, allora, che Legambiente non ha vantato alcuna “scoperta” archeologica; si è limitata a comunicare un rinvenimento “di cui era poco nota l’esistenza”, ma certamente già conosciuto dagli esperti.

Leggi tutto...

Volontari di Legambiente si imbattono in una tomba altomedievale

foto campo tomba medievale 2013Volontari di Legambiente nel Parco delle Colline Carniche.Raccogliendo rifiuti si imbattono in una tomba altomedievale

Si è appena concluso il secondo Campo di Volontariato che Legambiente ha organizzato questa estate nel territorio del Parco Intercomunale delle Colline Carniche, di cui fanno parte Villa Santina, Enemonzo, Lauco e Raveo.
Un gruppo di sedici ragazzi, provenienti da cinque diverse regioni (Lombardia, Lazio, Veneto, Marche e Toscana), ha trascorso una decina di giorni di vacanza e di lavoro, ospite delle accoglienti strutture dell’Albergo Diffuso di Lauco. Seguiti da tre responsabili del locale circolo di Legambiente, i volontari sono stati impegnati nella riapertura di alcuni sentieri invasi dalla vegetazione; hanno effettuato interventi di manutenzione presso il sito archeologico di Curs e hanno raccolto rifiuti abbandonati.

Leggi tutto...

Al via i campi di volontariato 2013

Foto campo under18 2013Il Parco Intercomunale delle Colline Carniche ospita i primi Campi di Volontariato programmati quest'estate da Legambiente nella nostra regione.
Sedici ragazzi, provenienti da 7 diverse regioni (Veneto, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Puglia e Sicilia), sono impegnati dal 18 giugno per una decina di giorni a Raveo e a Villa Santina. Il loro compito, oltre alle visite guidate alla scoperta del nostro territorio, sarà quello di sistemare alcuni sentieri, ripulire aree degradate dall'abbandono di rifiuti ed effettuare interventi di manutenzione dei siti archeologici presenti all'interno del Parco.

Per chi volesse saperne di più e conoscere il programma dei Campi programmati in Italia e all'estero consigliamo di visitare il sito nazionale di Legambiente:  http://www.legambiente.it/legambiente/campi-di-volontariato

Motocavalcata delle Alpi Carniche: presentate le osservazioni

Il Circolo Legambiente della Carnia ha presentato le proprie osservazioni alla domanda di autorizzazione della manifestazione “Motocavalcata delle Alpi Carniche”, presentata dall’Associazione Mo.C.Tu.S. di Ovaro e annunciata per i giorni 22 e 23 giugno 2013 nei territori dei Comuni di Sauris, Ampezzo, Socchieve, Prato Carnico, Ovaro, Lauco e Sutrio, chiedendo che non venga accolta. Legambiente ribadisce infatti l’opportunità (affermata anche dalla Convenzione delle Alpi) di non consentire la pratica di sport motoristici in ambiente alpino ed in aree naturali; il rischio di rovinare la bellezza e la tranquillità di certi luoghi, di danneggiare l’ambiente ed i sentieri, entrando così anche in conflitto con le forme tradizionali di fruizione della montagna (escursionismo, mountain bike, etc.) e quindi con lo sviluppo del turismo montano stesso.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (2013_06_05_Osservazioni_Motocavalcata.pdf)2013_06_05_Osservazioni_Motocavalcata.pdf89 kB800

Il caso della galleria di Chiusaforte

Foto galleria ChiusaforteSi discute molto, in queste settimane, sull'opportunità di realizzare un'opera fino a poco tempo fa ritenuta "strategica", come il raccordo stradale Palmanova - Manzano.
Per alcuni amministratori locali e molti imprenditori della zona essa è del tutto inutile e rappresenterebbe uno spreco di risorse pubbliche, tanto più in un momento economicamente difficile come l'attuale.
Non sarebbe un esercizio inutile provare ad immaginare quanti problemi si potrebbero risolvere e quanti posti di lavoro si potrebbero creare con i novanta milioni di euro previsti per la sua realizzazione.
Il caso della galleria di Chiusaforte, recentemente inaugurata sulla strada statale 13 "Pontebbana", dovrebbe in questo senso far riflettere e dare lo spunto per svolgere un'indagine sulle tante opere inutili o discutibili realizzate in questi anni ....

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (C.S._Galleria_Chiusaforte.pdf)C.S._Galleria_Chiusaforte.pdf56 kB509

Lettera aperta delle Associazioni sullo svasamento di Sauris

Il Sindaco del Comune di Preone ed i Presidenti di Legambiente FVG, WWF FVG e dal Comitato Tutela Acque del Bacino Montano del Tagliamento hanno scritto una lettera aperta  ai Sindaci delle città di Bolzano, Trento, Brescia, Genova, Milano, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Torino.

Nella lettera  si denuncia il recente disastro ambientale provocato dallo svasamento del bacino idroelettrico di Sauris (UD) da parte di Edipower Spa, Società di cui sono azioniste le multiutilities SEL, Dolomiti Energia, A2A, Iren, attive nelle città destinatarie della nota allegata.

Gli Scriventi desiderano esprimere così preoccupazione e sdegno verso una Società che, per la natura prevalentemente pubblica dei suoi soci, dovrebbe garantire innanzitutto il rispetto delle leggi e dell’ambiente prima che del giusto guadagno.

Andrea Martinis - Sindaco di Preone
Elia Mioni - Presidente Legambiente FVG onlus
Roberto Pizzutti - Presidente WWF FVG
Franceschino Barazzutti - Presidente Comitato Tutela Acque Bacino
Alto Tagliamento