Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Giornata ecologica

Giornata ecologica a TolmezzoGIORNATA ECOLOGICA: TOLMEZZO capoluogo, sabato 7 maggio 2016
(in caso di maltempo l’iniziativa si svolgerà sabato 14 maggio 2016)

OBIETTIVO: raccogliere i rifiuti abbandonati in alcune zone verdi del Capoluogo* individuate dalla Giunta Comunale (Pra Castello, via J. Lennon, area esterna campo sportivo, piste ciclabili, ecc.)

Leggi tutto...

Assemblea 2016 dei soci del Circolo Carnia /Val Canale/Canal del Ferro

Assemblea 2016 Circolo CarniaE' convocata per SABATO 30 APRILE 2016 (alle ore 16.30 in prima convocazione e) ALLE ORE 17.00 in seconda convocazione a TOLMEZZO, presso il PALA ZEJE (COMUNITA' DI RINASCITA) in Via Bonanni (laterale di via Morgagni) l'ASSEMBLEA ORDINARIA del Circolo LEGAMBIENTE DELLA CARNIA-VAL CANALE-CANAL DEL FERRO con il seguente Ordine del Giorno:

Leggi tutto...

Una pista da autocross tra le Dolomiti?

Pista autocross nelle Dolomiti ?????Tolmezzo, 1 febbraio 2016

Sconcerto e protesta degli ambientalisti

Una pista da autocross tra le Dolomiti?
Interrogativi sul ruolo dell’Amministrazione Comunale di Forni di Sotto

La parola Dolomiti – anche senza bisogno di sottolineare che dal 2009 questo territorio fa parte del patrimonio riconosciuto dall’UNESCO - richiama immediatamente al pensiero concetti come natura, pareti verticali, ambiente incontaminato, paesaggi e vedute unici, cultura di montagna, bellezza, pace e silenzi ... tutto, cioè, meno che rombo di motori, inquinamento, derapate, rincorse tra auto scassate. Eppure quello che è accaduto durante due domeniche di gennaio a Forni di Sotto, a sole poche centinaia di metri in linea d’aria dai confini del Parco naturale delle Dolomiti Friulane, è proprio questo.

Leggi tutto...

Tolmezzo “città alpina dell’anno” nel 2017?

Tolmezzo città alpina 2017?Comunicato stampa, Tolmezzo, 29 ottobre 2015   

Per Legambiente c’è proprio molta strada da fare.
Reduce da un incontro tenutosi a Trento, il Sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo ha annunciato qualche giorno fa l’intenzione di candidare il capoluogo carnico al premio “Città Alpina dell’anno” per il 2017. Legambiente, che in un documento consegnato nel settembre del 2014 alla Giunta Comunale tolmezzina aveva suggerito proprio di seguire l’esempio della rete dei Comuni di “Alleanza nelle Alpi”, giudica con più di qualche perplessità le dichiarazioni e l’ambizione espresse dal primo cittadino.

Leggi tutto...

Cosa sta accadendo al depuratore consortile di Tolmezzo?

Eutrofizzazione TagliamentoCOMUNICATO STAMPA                             Tolmezzo, 31 agosto 2015

Cosa succede al Depuratore Consortile?

Se lo chiede Legambiente alla luce dell’eutrofizzazione di un tratto del Tagliamento

Sono ormai lontani gli anni in cui le acque del Tagliamento, a valle dello scarico della Cartiera di Tolmezzo, apparivano spesso di colore rossastro e non rispettavano i parametri fissati dalla legge Merli.

Dopo le clamorose vicende giudiziarie esplose nel 2002, la nomina di un Commissario Straordinario da parte del Governo e il rilevante investimento pubblico per la realizzazione dell’attuale Depuratore Consortile, le cose parevano definitivamente risolte, come testimoniava la riacquistata trasparenza delle acque del fiume. Da qualche tempo, però, qualcosa sembra non funzionare come dovrebbe.

Leggi tutto...

Legambiente risponde sulla questione "Enduro"

Enduro in montagnaLegambiente risponde alla lettera di Maura Nalato pubblicata sul Messaggero Veneto del 22 agosto 2015

Per la rubrica “LETTERE AL DIRETTORE”

L’enduro in Pani è “fuori luogo”. Punto.

Non capisco come Mauro Nalato - che non conosco personalmente e con il quale ho avuto finora, mi sembra, solo dei civili “scambi di vedute”, pur da posizioni diametralmente opposte, sulla stampa - possa giudicarmi una persona “da sempre” intollerante e indisponibile al confronto e al dialogo. Non sopporto, è vero, chi viola impunemente la legge e, come ben sanno gli escursionisti che hanno la sventura di imbattersi nei motociclisti che percorrono i sentieri di montagna, chi risponde in modo arrogante quando si fa loro notare che esistono dei divieti e dei regolamenti da rispettare. Se questo, l’aver documentato dei fatti ed espresso delle opinioni diverse da quelle di Nalato, giustifichino la sua definizione categorica, lascio ai lettori giudicare.

Venendo agli “errori” di cui mi si rimprovera nella lettera di sabato 22 agosto, vorrei rassicurare Nalato che nel nostro comunicato non abbiamo definito il raduno di moto da enduro svoltosi nella conca di Pani il 26 luglio una “gara”, bensì una “invasione”, che un minimo di buon senso, prima ancora della sensibilità ambientale, avrebbe dovuto evitare.

Leggi tutto...