Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Gorizia

Circolo di Gorizia

Circolo di Gorizia

Ambientalisti contro le decisioni dell'Ente Tutela Pesca

image009COMUNICATO STAMPA - 20 novembre 2017

L'Associazione Ambientalista “E. Rosmann” e Legambiente Gorizia sono rimaste spiacevolmente sorprese da alcune recenti decisioni prese dall'Ente Tutela Pesca (in procinto di essere trasformato in Ente Tutela Patrimonio Ittico regionale). Sono due i punti criticati dagli ambientalisti.

Il primo riguarda la semina nel tratto collinare del torrente Judrio di esemplari di trota marmorata “pronto pesca”, con misura minima di 30 centimetri. Lo Judrio è un corso d’acqua già sottoposto a stress termici stagionali, ma dotato di una comunità ittica resiliente e stabile fatta di ciprinidi e trote fario ormai acclimatate da oltre un secolo.

Leggi tutto...

Comunicato sulle ciclabili a Gorizia

bici ciclabile mobilitaCOMUNICATO - Ciclabili a Gorizia: indietro tutta?

Le associazioni GorizianiNbici (sezione locale del gruppo FIAB) e Legambiente Gorizia hanno letto con una certa preoccupazione quanto apparso sulla stampa circa il futuro delle ciclabili cittadine. Il riferimento va alle proteste per la ciclabile in Corso Verdi, per la possibile riapertura di galleria Bombi, ma non solo.

Leggi tutto...

Puliamo il Mondo a Gorizia: pochi ma buoni!

PIM Gorizia 2017S​i è svolta domenica mattina l'iniziativa Puliamo il Mondo​ a Gorizia lungo via dei Catterini nella parte tombata del torrente Corno. I lavori di pulizia sono stati avviati dall'Assessore all'Ambiente Francesco Del Sordi che ha portato i saluti dell'Amministrazione, e vi hanno partecipato una decina di persone, fra cui i Consiglieri comunali Zanella e Tomasella. ​Nonostante l'area "urbana"​,​ tanti i rifiuti ritrovati, per un totale di 12 sacchi industriali​​​​​ che sono stati recuperati e smaltiti da Isontina Ambiente che​ da anni supporta questa campagna.

Leggi tutto...

Variante n.41 del piano regolatore: vogliamo veramente salvare il suolo?

consumo suoloLegambiente Gorizia ha formulato alcune osservazioni alle direttive per la variante n.41 del Piano regolatore di Gorizia, che vogliono essere un contributo assolutamente parziale all’elaborazione della futura variante ma non solo.

Si evidenzia come il Piano regolatore in vigore dal 2001 a seguito delle tante varianti abbia perso il suo scopo e inoltre si ritiene opportuna la partecipazione dei cittadini alla presentazione dei documenti di proposte per la variante che altrimenti si vedono tagliati fuori da queste decisioni. 

Leggi tutto...

Puliamo il Mondo 2017 a Gorizia

logo puliamoilmondo 164x164Domenica 15 ottobre torna Puliamo Il Mondo, l'edizione nazionale di Clean Up the World, la più grande giornata ecologica del mondo, che si svolge da ben 25 anni. Anche a Gorizia ci sarà quindi modo per i cittadini volenterosi di rimboccarsi le maniche per ripulire la città dai tanti rifiuti abbandonati. Quest'anno la giornata organizzata da Legambiente con il contributo del Comune di Gorizia - Assessorato all'Ambiente - e col supporto di Isontina Ambiente, si svolgerà in città lungo il torrente Corno e dintorni, e lungo via degli scogli. La cittadinanza è quindi invitata a partecipare! Il ritrovo è alle 09.30 nel parcheggio di via dei Catterini dove saranno distribuiti guanti e sacchi ai partecipanti. Sarà rinviata in caso di maltempo. Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (PIM Gorizia.jpg)PIM Gorizia.jpg47 kB30

La tua firma per dire no alle industrie insalubri fra le case dei goriziani

Legambiente condivide i contenuti di questa petizione per chiedere alle Autorità che industrie insalubri vengano tenute fuori dal centro abitato. Il riferimento è in particolare alle 2 centrali a biomasse in progetto a poca distanza dalle case e sulle quali Legambiente aveva già preso diverse volte posizione (qui uno dei comunicati). Invitiamo quindi soci e conoscenti a firmarla e condividerla per raccogliere il maggior numero di firme.

Invitiamo quindi soci e conoscenti a firmarla e condividerla per raccogliere il maggior numero di firme.

FIRMA LA PETIZIONE ORA