Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Laura Conti

Circolo "Laura Conti"

Circolo "Laura Conti"

Alberi offesi ed indifesi

GIOVEDI’ 20 MARZO alle ore 18,00, presso la sede del Circolo in viale Leopardi 118 a Udine, il Circolo Legambiente Laura Conti inaugura il ciclo di appuntamenti "Iniziative di primavera" insieme al  dr. Giorgio Valvason, potatore e dendrologo di chiara fama, che ci intratterrà sul tema “ALBERI OFFESI ED INDIFESI”.

Il taglio di ritorno per esaltare la bellezza strutturale di una pianta, mantenendone la conformazione naturale. Sarà un’utile occasione, nell’ormai incipiente primavera, per apprendere i fondamentali per una corretta potatura degli alberi sia da legno che da frutto, arrecando il minor danno e ottenendo il miglior risultato di salubrità e bellezza.

REGISTRATEVI

Mostra "Biodiversitas": visita guidata con il Circolo Laura Conti

Anche quest’anno il 2 febbraio si festeggia la giornata mondiale delle zone umide (World Wetlands Day). Questo giorno segna la data di adozione della Convenzione sulle zone umide avvenuta il 2 febbraio 1971, nella città iraniana di Ramsar sulle rive del Mar Caspio.
Ogni anno dal 1997 questa giornata è un occasione per sensibilizzare l'opinione pubblica circa l'importanza e il valore delle zone umide, ma anche per ricordare che questi sono gli ecosistemi più a rischio del Pianeta.

In Friuli Venezia Giulia, domenica 2 febbraio alle ore 10.30, il Circolo Laura Conti propone agli interessati la visita giudata alla mostra "Biodiversitas. La natura del Friuli Venezia Giulia. Un primato in Europa", organizzata dal Museo Friulano di Storia Naturale nella ex chiesa di San Francesco, a Udine.

La visita dura circa un'ora e mezza. Saremmo accompagnati da Giovanni Comisso del Museo. 
La visita è rivolta a circa 15 persone, al costo di 2.50 euro a testa + 30 euro a gruppo per la guida.

Info sulla mostra: Biodiversitas

REGISTRATI

Per informazioni e prenotazioni  349 6482481 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Convegno "Filiere OGM-free"

convegno filiera ogm-free agriestQualità delle produzioni, valorizzazione del territorio e redditività per gli agricoltori


domenica 26 gennaio 2014 ore 14.30, Sala Incontri – Pad. 6- AgriestLand.

In un momento di improcastinabile svolta dell'agricoltura regionale si vogliono portare degli esempi concreti di innovative filiere agroalimentari che fanno dell'essere libere da OGM un ulteriore punto di qualificazione. Le ricadute positive di tali scelte imprenditoriali si quantificano in maggiore redditività per tutti gli attori della filiera, incremento di qualità dei prodotti ottenuti e tutela e valorizzazione del territorio di provenienza.
Programma: 

Leggi tutto...

Assemblea ordinaria

Sabato 14 dicembre 2013, alle ore 16,00, presso la sede di via Leopardi, 118, è covocata l'Assemblea ordinaria del Circolo "Laura Conti" con il seguente ordine del giorno:
1) illustrazione attività realizzate durante l’anno corrente;
2) proposte ed iniziative da attuare il prossimo anno;
3) campagna Tesseramento 2014 “regaliamoci un nuovo socio”;
4) eventuali suggerimenti su nuove iniziative e progetti e su ciò che il Circolo potrebbe fare per rendere più efficace e incisivo il proprio ruolo;
5) varie ed eventuali.
Nell'occasione ci scambieremo gli auguri natalizi e brinderemo all’anno nuovo.

Mostra fotografica collettiva "La Natura ama nascondersi"

la natura ama nascondersi

MOSTRA FOTOGRAFICA COLLETTIVA

dal 30 agosto al 15 settembre
Palazzo Morpurgo a Udine
16.30 - 19.30, ingresso gratuito. Chiuso lunedì

Legambiente FVG onlus, in collaborazione con il Circolo Legambiente “Laura Conti”, e con la partecipazione del Comune di Udine e dei La natura ama nascondersiCivici Musei, è felice di presentare al pubblico questa importante mostra fotografica che, parafrasando un breve frammento di Eraclito, il noto filosofo di Efeso, ha voluto intitolare “La Natura ama nascondersi”.

PER IL TUO SMARTPHONE ->

Leggi tutto...

Voler bene all'Italia: escursione il 2 giugno a Rivignano

Nel giorno della Festa della Repubblica, migliaia di piccoli comuni, tra cui il Comune di Rivignano, festeggiano anche il decennale di Voler bene all'Italia, la festa dei piccoli comuni, promossa da Legambiente, con l'adesione del Presidente della Repubblica e da un vasto Comitato Promotore. Migliaia di piccoli comuni accolgono i visitatori con eventi straordinari per rivendicare con orgoglio il loro contributo all’identità nazionale e la loro voglia di futuro. In linea con il senso di questa giornata il programma delle attività prevede un giro in bicicletta tra le bellezze naturali del territorio di Rivignano, ma anche tra le sue risorse scientifiche, culturali, eno-gastronomiche che possono sostenere l'economia di questo territorio, oltre che la sua identità e le sue rare bellezze.

 {tab=PROMO}

{tab=PROGRAMMA}

Domenica 2 giugno 8:45 ritrovo partecipanti in piazza a Rivignano, registrazione e consegna materiale informativo 9:15 partenza da Rivignano verso Flambruzzo attraverso pista ciclabile • Visita guidata al Biotopo di Zarnicco e presentazione delle identità territoriali • Tappa e visita giudata al Bosco di Procession • Verso Ariis di Rivignano attraverso Il Parco dello Stella (visita guidata) • Tappa e visita all'Acquario (2 gruppi visita interna e visita esterna a vicenda) e al Vivaio forestale 13:30 circa rientro a Rivignano

In caso di pioggia la manifestazione è rimandata al 23 giugno 2013 
{tab=NOTE LOGISTICHE}
Tempistiche: per percorso ciclabile a 10km/h: 1:45 - per le visite: 1:45 - tempo totale: 3:30
Cibo: durante il percorso saranno offerti degli spuntini preparati dai ristoranti di Rivignano con le erbe del Parco dello Stella. A fine percorso i ristoranti di Rivignano renderanno disponibili dei menù con le erbe del Parco e prodotti locali a costi promozionali.
Noleggio bici: sarà possibile richiedere il noleggio bici rivolgendosi direttamente a Cicli Delle Vedove tel. 348/9283646, fino a esaurimento mezzi.

{tab= INFO/PRENOTAZIONI}
E' necessaria la prenotazione ai recapitiQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0432 295483 - 368 7312332
La partecipazione è gratuita, ma le offerte sono gradite! Assicurazione: solo i soci di Legambiente sono coperti da assicurazione, sia nel caso procurino un danno a terzi, sia in caso di infortunio.
Per i non soci, l'Organizzazione declina ogni responsabilità.

{tab=PERCHE' QUESTA FESTA?}

La festa della Repubblica del 2 giugno è anche l’occasione per lanciare lungo lo Stivale la proposta di legge per la bellezza elaborata e promossa nei mesi scorsi da Legambiente, un testo già sottoscritto da un centinaio di persone tra sindaci e amministratori, e che dovrebbe diventare la chiave per rivedere tutte le politiche d’intervento sul territorio. «Voler Bene all’Italia è una festa che si ripete ogni anno dal 2004 - dichiara il presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza - ed è realizzata con la partecipazione, il patrocinio e la collaborazione di diverse realtà: un insieme variegato di istituzioni e soggetti, che per l’occasione si mobilitano all’unisono e aprono le porte dei loro borghi, facendo percepire la voce festosa di quest’Italia minore solo per modo di dire. Quest’anno la coincidenza con la Festa della Repubblica ci offre la grande occasione di accogliere il settennato del nuovo Presidente con l’appello a guardare al futuro del Paese nell’ottica della bellezza, per farne la chiave per rivedere tutte le politiche d’intervento sul territorio».
www.legambiente.it/bellezza
Un'altra legge che Legambiente spera sia adottata al più presto è quella per il sostegno e la valorizzazione dei comuni con popolazione pari o inferiore a 5.000 abitanti, nonché dei comuni compresi nelle aree naturali protette, e che ha già raccolto l’adesione bipartisan di numerosi parlamentari. Le misure previste vanno dalla possibilità di registrare la nascita di un bambino nel comune di residenza anche se il parto è avvenuto in un ospedale della regione, alla promozione della cablatura e della banda larga nei piccoli comuni; dall’assicurare la qualità e la presenza dei servizi indispensabili come sanità, trasporti, istruzione, servizi postali, risparmio, agli interventi per il recupero dei centri storici a alla tutela del patrimonio ambientale. I comuni potranno promuovere i prodotti tipici locali e indicare anche nella cartellonistica stradale le produzioni tipiche, così come si prevede di acilitare le procedure di cessione di beni immobiliari demaniali a favore di attività e organizzazioni del mondo del no profit. 
www.piccolagrandeitalia.it

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (2013_06_02_VBI_programma_web.pdf)2013_06_02_VBI_programma_web.pdf380 kB628
Scarica questo file (2013_06_02_VBI_programma_A3_web.pdf)2013_06_02_VBI_programma_A3_web.pdf220 kB566