Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Laura Conti Friuli paesaggio rubato

Friuli paesaggio rubato

FRIULI paesaggiorubato 261x693incontro pubblico, con il patrocinio del Comune di Udine

LE TRASFORMAZIONI FONDIARIE E I CAMBIAMENTI DEL PAESAGGIO RURALE

giovedì 14 maggio, ore 17,00 presso la sede di Legambiente FVG in viale Leopardi 118 a Udine

L’incontro sarà accompagnato dalla proiezione di un video sul riordino fondiario di Blessano-Mereto di Tomba conclusosi nel 2013 e di un’intervista allo scomparso architetto paesaggista Paolo De Rocco.

Intervengono: Bruno REPEZZA: moderatore, Emilio GOTTARDO: i riordini fondiari degli anni ’80 e prime esperienze di ricostituzione ambientale, Adriano VENTURINI: autore di documentari sull’ambiente e sul paesaggio.

L’incontro introduce una delle vicende più significative di modificazione rapida e totale del paesaggio rurale friulano avvenuta negli anni ’80 e ripresa negli anni 2000, allorché, per supposte esigenze “razionalizzatrici”, si distrussero migliaia di ettari e di storia delle campagne friulane per creare un surreale reticolo geometrico da destinare alla maidicoltura.

L’incontro sarà anche occasione per ricordare una delle principali figure dell’ambientalismo regionale e un precursore nell’architettura del paesaggio. Paolo De Rocco ha lasciato un grande vuoto con la sua morte, la proiezione di questa sua videointervista sul tema del paesaggio friulano ci permetterà di cogliere ancora una volta il suo pensiero.

Rivederlo nel video girato da Adriano Venturini, associato alle immagini della semplificazione colturale e paesaggistica operata sui luoghi che avevano interessato l’impegno civile di Paolo, ci permetterà di considerare il paesaggio rurale, la sua storia, la sua valenza e ricchezza ambientale, l’importanza della sua complessità per le buone produzioni agricole.

Circolo Laura Conti

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (FRIULI paesaggiorubato.pdf)Friuli paesaggio rubato489 kB352