Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Monfalcone

Circolo di Monfalcone

Circolo di Monfalcone

Assemblea annuale dei soci

Cigno LegambienteVENERDI’ 21 APRILE 2017, presso la sede del Circolo, VIA VALENTINIS, 84 - MONFALCONE


Prima convocazione ore 12, SECONDA CONVOCAZIONE ORE 18.00 (considerato che in prima convocazione difficilmente sarà raggiunto il numero legale, invitiamo i soci ad essere presenti alla seconda convocazione)

Ordine del giorno:

-Relazione sull’attività del 2016 e presentazione del programma per il 2017
-Illustrazione ed approvazione del Bilancio Consuntivo 2016 e Preventivo 2017
-Varie ed eventuali

Al termine dell’assemblea ritrovo conviviale presso un locale della zona (gradita prenotazione)

Nasce il "gruppo giovani" di Legambiente Monfalcone

012Dal circolo di Legambiente Ignazio Zanutto di Monfalcone è nato un gruppo giovanile aperto ai ragazzi tra gli 8 ed i 14 anni. Sotto la guida attenta di alcune insegnanti e laureate in discipline scientifiche (Monica Sclaunich, insegnante di scienze naturali, Patrizia Piccini, insegnante di chimica, Irene Ceschia, Laureata in biologia, Sara Innominato, Laureata in biologia ambientale, i ragazzi avranno la possibilità di scoprire gli ambienti naturali del territorio tramite incontri mensili. Le escursioni sono gratuite ad eccezione della tessera junior di Legambiente (10 euro) necessaria per la copertura assicurativa ed, eventualmente, il prezzo di biglietti d’ingresso per eventuali strutture attrezzate.

Domenica 12 marzo 2017 si è svolta la prima uscita: dalle 9:30 alle 12:30 i ragazzi sono stati impegnati in una passeggiata alla scoperta del Carso nella zona della Rocca di Monfalcone, simbolo storico della città.

Leggi tutto...

"Sacca dei Moreni": bene il Sindaco Raugna!

Legambiente su “Sacca dei Moreri”: bene il Sindaco Raugna! Contro le speculazioni edilizie e la cementificazione del territorio.

Dopo tanti anni di preoccupanti incertezze, una buona notizia: il Comune di Grado ha annullato il permesso di costruire il comparto B - Sacca dei Moreri, noto anche come Grado 3. Finalmente un’Amministrazione capace di non rinnegare se stessa e di passare ai fatti. Con coraggio! Un atto tutt’altro che scontato, che costituisce un serio handicap per un progetto segnato da contorni sempre più foschi. Ma nella politica italiana sappiamo come le cose che sembrano ovvie non siano sempre le più scontate. Legambiente in questi anni è sempre stata vicina a Liber@ e a quei cittadini gradesi che hanno dimostrato nei fatti di saper amare e rispettare il proprio territorio, la propria bellezza.

Leggi tutto...

Quando la "Coop NON sei tu"

Monfalcone, 29 gennaio 2017

Il nuovo insediamento commerciale che Coop Alleanza 3.0 intende realizzare di fronte alla Marcelliana dimostra in modo inequivocabile il disinteresse nei confronti della salvaguardia del bene comune rappresentato dalla terra. Dimostra che, nonostante gli ammonimenti e le iniziative legislative delle istituzioni a livello europeo e nazionale, nonostante l’avvio di una petizione promossa da oltre trecento associazioni di tutta Europa, tra le quali Legambiente, con l’obiettivo di chiedere al Parlamento europeo di intervenire con una legge contro il consumo di suolo, il processo culturale e la sensibilità sull’argomento rimangono ancora ai più bassi livelli.

Leggi tutto...

L’eliminazione dell’area boschiva e a radura a ridosso della Riserva Naturale “Foce Isonzo” è un triste ritorno al passato

Comunicato stampa, Monfalcone, 29 gennaio 2017

Abbiamo assistito negli ultimi mesi all’abbattimento di una moltitudine di alberi e arbusti sui terreni a nord della S.P. 19 Monfalcone – Grado, in località Villa Luisa e su quelli che costeggiano la strada di accesso alla Riserva Naturale Regionale Foce dell'Isonzo.Si tratta di aree che ricadono all’interno di un’importante Azienda agricola (in alcuni casi anche all'interno del perimetro della Riserva) e che ci risulta fossero state appositamente dedicate al rimboschimento, nei decenni scorsi, su iniziativa della precedente proprietà' che aveva virtuosamente colto l’opportunità dei finanziamenti messi a disposizione dai precedenti Piani di Sviluppo Rurale per l’allestimento della cosiddetta “macchia-radura” (comprensiva di superfici a prato e di macchie o siepi arboreo-arbustive) all’interno dei campi coltivati.

Leggi tutto...

Sulla gestione dei rifiuti serve un approccio non ideologico

Le dichiarazioni del neo Sindaco di Monfalcone Cisint sull’organizzazione della raccolta dei rifiuti non lasciano presagire nulla di buono e, in merito all’affermazione che il sistema di raccolta domiciliare, cosiddetto “porta a porta” sarebbe obsoleto, va detto che non trova riscontro in nessun mondo reale, dove sono i dati (quelli sui costi complessivi tra le diverse opzioni, quelli sulle percentuali di raccolta differenziata, quelli sulla produzione procapite dei rifiuti…) a governare il sistema. Pare che di questo siano convinti i numerosi Sindaci di Comuni governati anche dal centrodestra/lega del vicino Veneto, che proprio tre giorni fa hanno partecipato al forum sui “Comuni ricicloni” di Legambiente.

Leggi tutto...