Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Prealpi Carniche

Circolo Prealpi Carniche

Circolo Prealpi Carniche

"Vecchia strada della Valcellina. Recupero e riutilizzo a fini turistici, culturali e ricreativi"

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il Circolo Legambiente Prealpi Carniche organizza un convegno, seguito da dibattito, aperto a tutta la cittadinanza, SABATO 31 MARZO, alle ore 16.30, presso il CENTRO SOCIALE MENOCCHIO, via Ciotti 1, a  MONTEREALE VALCELLINA, sulle possibilità e prosepttive di recupero della vecchia strada della Valcellina.

Introduzione di:
DE BIASIO MARIO, PRESIDENTE CIRCOLO LEGAMBIENTE PREALPI CARNICHE

Interverranno:

MONTAGNER ERIK, ASS. ALL’AMBIENTE DEL COMUNE DI MONTEREALE VALCELLINA
OLIVIERI TOMMASO, SINDACO DEL COMUNE DI BARCIS
QUAS FRANCA, SINDACO DEL COMUNE DI ANDREIS
COLETTO WALTER, TECNICO PROVINCIA DI PORDENONE
PIPPO AMERICO, PRESIDENTE CONSORZIO DI BONIFICA CELLINA-MEDUNA
PEZZIN LUCIANO, PRESIDENTE PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE
GUIDI IVO FULVIO, CAPO NUCLEO IDROELETTRICO UDINE EDIPOWER

In allegato la locandina

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Locandina_conferenza.pdf)Locandina_conferenza.pdf1469 kB407

Sequals: taglio regolare o devastazione forestale ?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Udine, 06.03.2012

Nei giorni scorsi nella zona di Sequals si è accertato un taglio boschivo (vedi foto) a dir poco preoccupante; un enorme macchinario è all’opera per tagliare un ceduo invecchiato di robinia e castagno secondo una tecnica a dir poco inconsueta e probabilmente non rispettosa delle norme.
Il taglio, finalizzato ad ottenere materiale da brucio (cippato), seppur preveda il rilascio di alcune piante per la futura disseminazione, ha lasciato molte ceppaie tagliate troppo alte compromettendo il buon ricaccio dei futuri polloni e un dissesto generale con alberi scorticati e tranciati a metà.

Leggi tutto...

Firma anche tu la petizione contro il progetto di centrale idroelettrica sull'Arzino!

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il progetto di impianto idroelettrico  “Marins” nei comuni di Verzegnis (UD) e Vito d’Asio (PN), ora in fase di procedura pubblica per la valutazione di impatto ambientale, comporterebbe danni gravissimi al torrente Arzino, uno dei pochi corsi d'acqua della regione ancora integri, e produrrebbe danni ambientali e paesaggistici difficilmente mitigabili,  senza che vi siano  positive ricadute occupazionali  sulla popolazione.

Firma e fai firmare la petizione!

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Petizione_Arzino_ufficiale.pdf)Petizione_Arzino_ufficiale.pdf90 kB407

Le osservazioni di Legambiente FVG al progetto di impianto idroelettrico "Marins" sul torrente Arzino

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

COMUNICATO STAMPA                Udine, 12 gennaio 2012

Legambiente ha presentato osservazioni al progetto di impianto idroelettrico “Marins” nei comuni di Verzegnis (UD) e Vito d’Asio (PN), ora in fase di procedura pubblica per la valutazione di impatto ambientale



ALTO IMPATTO AMBIENTALE – SCARSI VANTAGGI

Le motivazioni di Legambiente FVG per una valutazione negativa del progetto di impianto idroelettrico sull'Arzino


La Soc. I.T.V. Industria Tessile del Vomano di Cellino Attanasio (TE) ha presentato istanza per ottenere le autorizzazioni necessarie a realizzare una derivazione idroelettrica in località Pozzis e una condotta con turbina finale in località Marins, sul torrente Arzino.
L’impianto da realizzare prevede di installare una potenza di 891.62 kW con un prelievo medio di 4,55 mc acqua e un salto di 199 m circa.
La realizzazione dell’opera è chiaramente non prevista e contrastata dai massimi strumenti pianificatori dei Comuni interessati i cui Consigli comunali, per “venire incontro” al proponente, dovrebbero promuovere e approvare atti non altrimenti definibili se non come “di favore”.

Leggi tutto...

Osservazioni su intervento manutenzione del torrente Colvera (Vivaro - PN)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Osservazioni nell’ambito della procedura di impatto ambientale relativa a:

“Intervento di manutenzione di un tratto del torrente Colvera in Comune di Vivaro, mediante regimazione idraulica finalizzata alla diminuzione del rischio idraulico, alla messa in sicurezza dell'abitato di Tesis e al mantenimento delle sponde”

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (2011_12_14_Osservazione_su_escavazione_Colvera_2011.pdf)2011_12_14 Osservazioni su escavazione del Colvera 44 kB394

Amianto nel Torrente Cellina

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Amianto nel Torrente CellinaCon una nota del 27 dicembre 2010 il Circolo Legambiente delle Prealpi Carniche già denunciava alle Autorità competenti la gravità della situazione che si era verificata sulla sponda destra del Cellina (versante di Montereale) nella zona del campo sportivo dove ogni qualvolta vengono aperti gli scarichi della diga di Ravedis, anche con piccole portate, l’acqua erode le sponde, avvicinandosi pericolosamente al campo sportivo e quindi anche all’abitato, trascinando con sé mucchi di amianto tra quelli da asportare con il progetto di bonifica in corso, i cui lavori sono sospesi da mesi e nessuno è in grado di dirci come e quando verranno ripresi. Nel frattempo è stata sufficiente una breve apertura con una portata limitata degli scarichi fa per rendere la situazione drammatica. Ora l’erosione lambisce un sito (area ex tiro a volo) dove ci sono diversi cumuli di amianto in superficie ma soprattutto si sospetta ce ne siano moltissimi altri sotterrati come del resto da noi già segnalato al Comune di Montereale in quanto non compresi nel progetto di bonifica.

Leggi tutto...