Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Circoli Trieste

Circolo di Trieste

Circolo di Trieste

"Rifiuti: perchè differenziare?"

RIFIUTI: PERCHÉ DIFFERENZIARE?
ODPADKI: ZAKAJ LOČEVATI?
Conferenza sul tema della raccolta differenziata nell’ambito dell’iniziativa “Cleanup the World 2012”


Centro Visite della Riserva Val Rosandra – Dolina Glinščice, Bagnoli della Rosandra
Sprejemni center Rezervata Dolina Glinščice, Boljunec
Mercoledì – Sreda 21.03.2012 - 18.30

Introduce: Dr. Fulvia Premolin - Sindaco del Comune di San dorlgigo della Valle-Dolina

Intervengono:

Alessandro Giadrossi ,docente di diritto ambientale Università di Trieste e Presidente WWF Trieste : “Riuso e raccolta differenziata. Verso un Comune a rifiuti zero”

Daribor ZupanLegambiente Trieste: “Come raggiungere l'obiettivo del 65 % di raccolta differenziata entro il 2012”

Visita guidata alla Riserva Naturale Regionale Foce dell'Isonzo

Il circolo Verdeazzurro  Legambiente Trieste organizza una visita guidata alla Riserva Naturale Regionale Foce dell’Isonzo - Isola della Cona

DOMENICA 25 marzo 2012, appuntamento in piazza Oberdan alle 9.45
(costo biglietto ingresso € 5,00).

Si consiglia di portare pranzo al sacco, mettere vestiti e scarpe adatte (possibile terreno fangoso), portare binocoli e guide al birdwatching;
si prega di confermare la partecipazione con una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando al n. 366-3430369 .
N.B. In caso di pioggia la visita verra’ rinviata a data successiva

"Fukushima un anno dopo" incontro pubblico a Trieste

“FUKUSHIMA UN ANNO DOPO”un bilancio sul rischio nucleare. Incontro Pubblico con la partecipazione di Massimo Scalia


Il circolo Verdeazzurro Legambiente  di Trieste  organizza un incontro pubblico MERCOLEDÌ 28 MARZO 2012, alle ore 17.00,  a Trieste ,presso l’Aula Magna della Scuola Interpreti e Traduttori di via Filzi n.4 


Introdurrà l’incontro Lino Santoro, presidente del circolo Legambiente di Trieste. Seguirà l’intervento “Le lezioni di un triplo disastro” di Edoardo Milotti, docente del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trieste. Massimo Scalia, docente di fisica all’Università di Roma “La Sapienza”, chiuderà con “Nucleare oggi: un declino segnato … ma attenzione ai colpi di coda!”

Leggi tutto...

Fiaccolata per salvare il Museo Ferroviario di Trieste

MERCOLEDÌ 14 MARZO 2012, alle ore 18.00FIACCOLATA DI SOLIDARIETA’ dalla stazione Centrale di Trieste a quella di Campo Marzio per salvare il MUSEO FERROVIARIO DI TRIESTE

Il corteo, organizzato dal Comitato Spontaneo Pendolari del FVG, con l'adesione di molti altri soggetti, tra cui il Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste e Legambiente FVG, partirà dalla MERIDIONALE (Stazione di Trieste Centrale), da Piazza della Libertà lungo le Rive, Via O. Augusto, Via G. Cesare, con arrivo alla TRANSALPINA (Stazione di Trieste Campo Marzio), per recare solidarietà ai volontari della SAT-DLF che da più di trent’anni tengono in piedi un’iniziativa culturale e promozionale, patrimonio del Paese, più conosciuta all’estero che in Italia, ma abbandonata proprio dalle Ferrovie dello Stato.

In allegato il volantino

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (Corteo_in_sostegno_a_Campo_Marzio.pdf)Corteo_in_sostegno_a_Campo_Marzio.pdf33 kB517

In Boschetto

Tutela e valorizzazione del bosco in città come bene comune della comunità

 

Il Progetto,finanziato dal CSV e realizzato dal Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste, in collaborazione con il Comune di Trieste e con una rete di Associazioni della città e del territorio regionale,nasce dall’ esigenza di gruppi di cittadini residenti nei rioni limitrofi al Parco Farneto, che ritengono che la cura e la tutela del Bosco nella sua integrità paesistica e storica sia buona prassi per vivere in maniera sostenibile il rapporto con il verde urbano con modalità partecipative e pratiche quotidiane di tutela degli spazi naturali, di osservazione e conoscenza del territorio. L’obiettivo sociale e culturale è la responsabilizzazione del cittadino e la creazione di relazioni sociali, il coinvolgimento delle scuole affinché trovino nel boschetto un’aula all’aperto, una naturale collocazione per apprendere conoscenze e modalità di contatto con il verde urbano a portata di mano

Il progetto è stato illustrato  il 29 febbraio 2012 alle ore 11.30, presso la Sala Giunta del Comune di Trieste da Lino Santoro, Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste,  Emiliano Edera, Assessore al demanio del Comune di Trieste, Mariano Cherubini ,International Society Doctors for the Environment isde fvg e Luciano Ferluga, della Pro loco S.Giovanni-Cologna.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (ProgettoInBoschettoSintesi.pdf)ProgettoInBoschettoSintesi.pdf79 kB559

Rigassificatori: nessun no a priori, ma dove, come e perchè

In questi giorni di freddo siberiano i due rigassificatori italiani attualmente operativi di Panigaglia (onshore) e di Porto Viro (offshore), non riescono a funzionare a causa delle avverse condizioni meteo (proprio quando si verifica il picco dei consumi di gas). Entrambi comunque sono normalmente sottoutilizzati. Il primo nei due anni passati ha sempre operato al 30-40% della potenzialità, il secondo presenta problemi persistenti di rilascio di schiume inquinanti. Si fa quindi ricorso agli stoccaggi della Stogit (98% Eni) e della Edison.

Leggi tutto...