Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Il circolo

Circolo di Gorizia

Circolo di Gorizia

Denuncia dei cantieri abbandonati lungo l'Isonzo

cantieri abbandonatiL’Associazione Fiume Isonzo, Legambiente Gorizia e Monfalcone e l’Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann, che costituiscono il Gruppo Salviamo l’Isonzo, si sono rivolte all’Assessore regionale all’ambiente avv. Sara Vito, all’ARPA FVG e agli Uffici regionali che si occupano di risorse idriche e paesaggio, per sollecitare un intervento sui cantieri abbandonati sul greto e la golena dell’Isonzo, a valle del ponte dell’autostrada A4.

Leggi tutto...

Le osservazioni di Legambiente alla centrale a metano

metanoLegambiente grazie al lavoro volontario dei suoi tecnici ha presentato le sue osservazioni alla procedura di verifica di assoggettabilità (screening) alla valutazione di impatto ambientale della centrale a metano prospettata a Gorizia in zona industriale. Per i non esperti lo screening ha come scopo quello di valutare se un progetto debba essere oggetto di una indagine di compatibilità ambientale più dettagliata.

Leggi tutto...

Legambiente ha incontrato il sindaco di Gorizia

milani c1 162 2639Si è svolto ieri un incontro istituzionale tra Legambiente Gorizia, rappresentata dal presidente Luca Cadez, e il Sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna, affiancato dall’Assessore Francesco Del Sordi. L’incontro richiesto da Legambiente ha avuto come oggetto alcune delle tante questioni ambientali inerenti la nostra città, spaziando fra Isonzo, mobilità, partecipazione, urbanistica ed altri, sintetizzati in una nota dell’associazione lasciata al Sindaco.

Leggi tutto...

Visione miope la riapertura alle auto di galleria Bombi

galleriabombiCOMUNICATO - Legambiente Gorizia e FIAB-GorizianINbici ritengono che la proposta di riaprire la galleria Bombi alle auto sia del tutto estemporanea, fuori da una qualsiasi visione progettuale considerando che si tratta di un'apertura sperimentale dal costo per i cittadini di ben 70 mila euro.

Leggi tutto...

Ambientalisti contro le decisioni dell'Ente Tutela Pesca

TorrenteCOMUNICATO STAMPA - 20 novembre 2017

L'Associazione Ambientalista “E. Rosmann” e Legambiente Gorizia sono rimaste spiacevolmente sorprese da alcune recenti decisioni prese dall'Ente Tutela Pesca (in procinto di essere trasformato in Ente Tutela Patrimonio Ittico regionale). Sono due i punti criticati dagli ambientalisti.

Il primo riguarda la semina nel tratto collinare del torrente Judrio di esemplari di trota marmorata “pronto pesca”, con misura minima di 30 centimetri. Lo Judrio è un corso d’acqua già sottoposto a stress termici stagionali, ma dotato di una comunità ittica resiliente e stabile fatta di ciprinidi e trote fario ormai acclimatate da oltre un secolo.

Leggi tutto...

Comunicato sulle ciclabili a Gorizia

bici ciclabile mobilitaCOMUNICATO - Ciclabili a Gorizia: indietro tutta?

Le associazioni GorizianiNbici (sezione locale del gruppo FIAB) e Legambiente Gorizia hanno letto con una certa preoccupazione quanto apparso sulla stampa circa il futuro delle ciclabili cittadine. Il riferimento va alle proteste per la ciclabile in Corso Verdi, per la possibile riapertura di galleria Bombi, ma non solo.

Leggi tutto...