Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Progetti Escursioni - 10 sfumature di verde

10 sfumature di verde - ciclo di escursioni

friuli10 SFUMATURE DI VERDE - CICLO DI ESCURSIONI

Prossima escursione: 

DOMENICA 29 OTTOBRE - "IL SENTIERO DELLE GROTTE" - ISCRIZIONI CHIUSE!!!

Terza edizione di "10 sfumature di verde". Legambiente FVG, anche quest'anno, propone a tutti “i curiosi dell'ambiente” un percorso di educazione ambientale lungo una serie di itinerari naturalistici alla scoperta di alcune zone del Friuli Venezia Giulia, dei suoi svariati ambienti e della sua biodiversità.

Guide naturalistiche ci offriranno contenuti tecnico-scientifici, ma anche antropologici e storici per imparare a decifrare i segni dell'ambiente. Ogni gita sarà anche un'occasione per conoscere meglio l'associazione e i circoli che presidiano il territorio.

 

CALENDARIO 2017

Ecco di seguito il calendario 2017. Per i dettagli delle escursioni scorri più in basso nella pagina.
MARZO
19 marzo - "Un meraviglioso balcone sulla Regione" - Monte Joanaz (UD)
26 marzo 25 marzo - "Fiori di primavera nelle Valli del Natisone" - Castelmonte (UD)
APRILE
2 aprile - "Erbe culinarie del Mont Quarin" - Cormons (GO) - ISCRIZIONI CHIUSE (raggiunto il numero massimo di partecipanti)
MAGGIO
7 maggio 6 maggio - "Profumo di narcisi sul monte Cuarnan" - Montenars (UD)
14 maggio - "Natura urbana" - Trieste
28 maggio - "Il lago Circonio e il Rio dei Gamberi" - Cerknisko Jezero (SLO)
LUGLIO
8-9 luglio (notturna) - "La notte sulla città" - Banne (TS)
SETTEMBRE
10 settembre - "Prati e marmotte sui piani del Montasio" - Piani del Montasio (UD)
17 settembre - "Il fiume misterioso e le sue grotte" - San Canzian (SLO)
24 settembre - - "Salita al Matajur ... il Monte Fuji del Friuli" - Pulfero (UD)
OTTOBRE
8 ottobre -  "Nel ricordo centenario del grande generale Achille Papa" - Bainsizza (SLO)
15 ottobre - "Panorami e castagne della Benecia" - (UD)
29 ottobre - "Il sentiero delle grotte" - Aurisina (TS)

(il calendario potrebbe subire variazioni, che saranno prontamente comunicate)

Di seguito i dettagli delle prossime escursioni

DOMENICA 29 OTTOBRE - "IL SENTIERO DELLE GROTTE"

ATTENZIONE: ISCRIZIONI CHIUSE, raggiunto numero massimo di partecipanti

Partendo dall'antica fornace di Aurisina, andremo a scoprire una delle morfologie più interessanti presenti nel territorio carsico: le grotte. Inizieremo dalla grotta Caterina, famosa per la sua grande volta ed utilizzata spesso come palestra di arrampicata, passando poi per la grotta Lesa ed infine esplorando il sottosuolo nella Grotta Azzurra, conosciuta fin dalla preistoria ed utilizzata dall'uomo anche durante la Prima Guerra Mondiale come ricovero per le truppe.

Percorreremo sentieri immersi nei boschi carsici ed un tratto del sentiero Gemina, passando per il parco tematico della Grande Guerra Lupinc, dove recentemente sono state riportate alla luce i resti delle linee difensive austriache.

RITROVO: Ore 9:30 nel piazzale di Aurisina Stazione (seguire indicazioni per Casa di cura Pineta del Carso e poi per Osteria Franz Josef Stube, situata nel grande piazzale di ritrovo). Il luogo di ritrovo è raggiungibile da Trieste con autobus di linea numero 44.

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 200 m

GUIDA: Alice Sattolo (cellulare: 3289287073 , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

NOTE: La passeggiata è adatta a tutti, anche ai bambini, e il percorso non presenta grandi dislivelli. La discesa in grotta è semplice ma facoltativa, si consiglia di portare una piccola torcia e di indossare scarponcini da montagna. E’ consigliato portare eventualmente un ricambio di scarpe in caso di fango all'interno della grotta.

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

Escursioni già effettuate:

DOMENICA 19 MARZO - "UN MERAVIGLIOSO BALCONE SULLA REGIONE"

Comoda sgambettata primaverile sulle praterie xeriche e nei boschetti termofili che ricoprono i panciuti contrafforti delle Prealpi Giulie. Partendo da Tamoris (795m) sopra Masarolis, percorreremo un nuovo sentiero che ci farà arrivare in cima allo Joànaz (1167m) e che ci proporrà visioni nuove sul Matajur e su tutto il comprensorio delle Prealpi e Alpi Giulie. Dietro di noi, verso meridione, la pianura friulana, con i profili della costa nord adriatica, attorniata dalle sagome dei monti istriani e carnico-dolomitici in lontananza.

RITROVO: Ore 9:30 piazzale della vecchia stazione dei treni a Cividale del Friuli (UD)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 400 m

GUIDA: Renzo Ferluga / Cellulare: +39 3288231320 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE Escursione adatta a tutti, anche ai bambini, con un percorso in continua lenta salita fino alla cima. Possibilità di fermarsi lungo il percorso, per le molteplici opportunità di svago e contemplazione che offre la montagna. Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

SABATO 25 MARZO - "FIORI DI PRIMAVERA NELLE VALLI DEL NATISONE"

(ATTENZIONE: ESCURSIONE PREVISTA PER IL 26 MARZO E' STATA SPOSTATA A SABATO 25 MARZO A CAUSA DELLE PREVISIONI METEO AVVERSE)

Il santuario di Castelmonte è un luogo di culto caro dalle genti del Friuli e della vicina Slovenia situato nelle Valli del Natisone a est di Cividale del Friuli.

Con un’escursione ad anello lungo una comoda strada bianca e alcuni facili sentieri si raggiungerà questo bel santuario mariano osservando non solo il panorama (splendide visuali sul monte Matajur, la valle del Natisone, la pianura friulana e le alpi Giulie) ma anche la delicata fioritura primaverile del sottobosco che anticipa di poco l’emissione delle foglie da parte degli alberi. Osservando e imparando a riconoscere i fiori renderemo così omaggio alla primavera e alla vita che ogni anno rinasce.

RITROVO: Ore 9:30 Chiesa di Purgessimo (a 6 Km e circa 10 min in auto da Cividale)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Facile

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco o eventuale punto di ristoro presso il santuario di Castelmonte

DISLIVELLO: Circa 450 m

GUIDA: Anna Carpanelli / Cellulare: +39 3711225466 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE vedi "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMENICA 2 APRILE - "ERBE CULINARIE DEL MONTE QUARIN" - ISCRIZIONI CHIUSE

Escursione per conoscere le caratteristiche geologiche e biologiche di un ambiente spesso intravisto, ma poco frequentato. Alla maniera dei nostri vecchi, girovagheremo per questi ambienti alla ricerca delle erbe mangerecce che depurano il nostro organismo dalle scorie accumulate durante l'inverno, e che completano la nostra dieta con gli oligoelementi che oramai sono diventati indisponibili nel nostro cibo "globalizzato". Tutto questo a pochi passi dalla società civilizzata, in un ambiente appartato, ma importante a livello di biodiversità e di biomassa.

Alla fine della giornata ci ritroveremo con il tascapane pieno di fresche erbe e profumati fiori che potremo degustare in diversi piatti preparati amorosamente dai disponibili gestori di un vicino agriturismo.

RITROVO: Ore 9:45 presso la stazione ferroviaria di Cormons (GO)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 300 m

GUIDA: Renzo Ferluga / Cellulare: +39 3288231320 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE La passeggiata è adatta a tutti, anche ai bambini, e il percorso non presenta grandi dislivelli. Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

SABATO 6 MAGGIO - "PROFUMO DI NARCISI SUL MONTE CUARNAN"

(Attenzione: l'escursione, prevista per domenica 7 maggio, è stata anticipata a sabato 6 maggio a causa delle previsioni meteo incerte)

Il monte Cuarnan (1372 m slm) è il primo rilievo montuoso che si incontra arrivando dalla pianura, alle spalle di Gemona del Friuli; dalla sua cima si ammira uno splendido panorama che spazia dal Tricorno alla linea di costa,che nelle giornate limpide si vede scintillare verso sud, al fiume Tagliamento e alle prealpi Carniche e Giulie.

La particolarità dell’escursione è data dalla magnifica fioritura di narcisi selvatici e asfodeli che abbelliscono e profumano i versanti prativi della montagna.

RITROVO: Ore 9:30 Piazza Marnìco ad Artegna (UD)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 750 m

GUIDA: Anna Carpanelli / Cellulare: +39 3711225466 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE vedi "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMENICA 14 MAGGIO - "NATURA URBANA"

Durante questa passeggiata esploreremo gli ambienti naturali a ridosso della città di Trieste, partiremo poprio dal centro cittadino per prendere il bus sostitutivo dello storico tram di Opicina e salire sull'altipiano carsico. Da qui inizierà la nostra discesa ricca di scorci sul mare per inoltrarci nella periferia di un tempo, tra pastini un tempo coltivati, boschi di rovere e la bella frazione di Piscianzi. Il territorio è molto diverso dall'arido carso, in queste zone il substrato roccioso (Flysch) permette infatti alle acque di rimanere in superficie. Proprio per questo Scala Santa, una delle vie che percorreremo, di scale non ne ha mai viste. Il nome si riferisce al termine sloveno “ roccia”. La “Roccia Santa” dove l’acqua, bene essenziale per la vita, poteva essere facilmente trovata.

Si farà una sosta per il pranzo in un osmiza tipica del luogo per degustare i prodotti tipici locali prima di proseguire con la discesa. Arrivo al quartiere di Roiano dove con i mezzi pubblici raggiungeremo il centro.

RITROVO: Ore 9:00 in Piazza Oberdan al capolinea del tram. (Trieste)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Facile

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO In osmiza con degustazione prodotti tipici, non incluso nel costo dell’escursione

DISLIVELLO: Circa 350 m in discesa!

GUIDA: Alice Sattolo / Cellulare: +39 3289287073/ Mail: aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

NOTE vedi "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMENICA 28 MAGGIO - "IL LAGO CIRCONIO E IL RIO DEI GAMBERI"

Un'intera giornata in Slovenia, per visitare due siti naturalistici di importanza europea (Karst Wetlands), legati a imponenti manifestazioni idrogeologiche e biologiche. Al mattino visiteremo il lago intermittente di Circonio (Cerkniško Jezero), sito Ramsar per l'avifauna, il più grande della Slovenia con tutte le sue implicazioni idrologiche. Dopo il pranzo conviviale, potremo percorrere la forra del Rio dei Gamberi (Rakov Škocjan), con i suoi notevoli fenomeni architettonici naturali, dovuti alla continua attività escavatrice delle acque. 

RITROVOOre 9:00 piazzale della Casa Rossa a Gorizia
oppure Ore 9:15 al parcheggio del "quadrivio" di Opicina, raggiungibile da Trieste con la linea 2, che parte da Piazza Oberdan ogni 20 minuti (fermata Via di Campo Romano o Via Nazionale - prima fermata). Terremo conto della disponibilità di auto per tutti.
In entrambi i punti di incontro compatteremo gli equipaggi: vignetta!

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: tutta la giornata

PRANZO in trattoria con menù tipico (non compreso nel costo dell'escursione)

DISLIVELLO: Circa 150 m

GUIDA: Renzo Ferluga / Cellulare: +39 3288231320 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE La giornata è adatta a tutti, anche ai bambini, e il percorso presenta pochi saliscendi. Pranzo in locale con piatti tipici a vasta scelta. Portare documento!! Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

SABATO 8 LUGLIO - "LA NOTTE SULLA CITTA'"

Escursione nei dintorni del paese di Banne illuminati dalla luna, per scoprire insieme la natura di notte in una passeggiata suggestiva ed emozionante.

Partiremo dall'abitato storico di Banne e passando attraverso il bosco della tenuta Burgstaller/ Bidischini saliremo sul ciglione carsico ad ammirare il luminoso panorama sulla città di Trieste, per inoltrarci tra gli spazi aperti della landa carsica, dove con un po di fortuna potremo sentire il canto di qualche rapace notturno. 

RITROVO: 21:30 nel parcheggio di fronte alla caserma (abbandonata) di Banne.

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Facile

DURATA: Circa 3 ore

DISLIVELLO: Circa 100 m

GUIDA: Alice Sattolo / Cellulare: +39 3289287073/ Mail: aQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

NOTE E' obbligatorio portare una piccola torcia.

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

ANNULLATA !! DOMENICA 10 SETTEMBRE - "PRATI E MARMOTTE SUI PIANI DEL MONTASIO" - annullata per maltempo

Attenzione: l'escursione è stata annullata a causa delle previsioni del tempo (previsti acquazzoni)

Si tratta di un percorso circolare lungo un sentiero che ci porterà ai piedi del Monte Montasio fino a forcella dei Disteis (quota 2200 m). nel percorso verranno illustrate le caratteristiche ecologiche (flora e fauna) della zona e sarà possibile fare alcune osservazioni faunistiche (marmotte e stambecchi). Splendida la vista sul gruppo del monte Canin posto di fronte ai piani del Montasio.

RITROVO: Ore 9:30, parcheggio dei piani del montasio (6 Km da Sella Nevea, 1500 m di quota).

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: Circa 5 ore comprese le soste e le pause

DISLIVELLO: Circa 700 m

PRANZO: Al sacco

GUIDA: Anna Carpanelli / Cellulare: +39 3711225466 / Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

NOTE  Indossare abbigliamento sportivo con giacca a vento e maglione, pedule o scarponi; portare acqua e pranzo al sacco; se il tempo è bello portare anche un cappellino

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMENICA 17 SETTEMBRE - "TIMAVO: IL FIUME MISTERIOSO E LE SUE GROTTE" - annullata per maltempo

Escursione ad anello nei dintorni del paese di San Canziano, in Slovenia, dove si trovano le spettacolari grotte in cui il Fiume Timavo si inabissa nel sottosuolo per risorgere a 40 km di distanza, nei dintorni di Duino. Attorno alle enormi doline di crollo parleremo di questo fiume il cui corso è ancora un mistero, delle esplorazioni speleologiche e degli ambienti naturali circostanti. Dopo il pranzo ci sarà la possibilità di visitare le grotte patrimonio dell’UNESCO (la visita alle grotte non è compresa nel costo dell’escursione, ma è aperta a chi desidera. Info e costi: http://www.park-skocjanske-jame.si/it/leggi/informazioni-turistiche/visite-del-parco#2a). 

RITROVO: h 8:45 a basovizza, di fronte alla chiesa. E' possibile parcheggiare all'inizio del paese e recarsi a piedi alla chiesa (punto di ritrovo), per una sosta caffè prima della partenza in macchina verso Matavun (San Canzian - Skocjan)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Facile

DURATA: 3 ore circa. Dopo il pranzo c’è la possibilità di visitare le grotte, durata 1 ora e mezza circa. Il costo della visita non è incluso nel prezzo dell’escursione.

DISLIVELLO: non significativo

PRANZO: Al sacco

GUIDA: Alice Sattolo / Cellulare: +39 3289287073 

NOTE Si consiglia un abbigliamento adeguato all'escursione. Il percorso è adatto a tutti.

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMNICA 24 SETTEMBRE - "SALITA AL MATAJUR - IL MONTE FUJI DEL FRIULI" -  annullata per maltempo

Il monte Matajur (1641 m slm) è la cima più alta delle valli del Natisone ed è visibile dalla pianura friulana con la sua inconfondibile silouette che ricorda un vulcano come il più noto monte Fuji in Giappone.

Dal piccolo paese di Ierep, saliremo alla cima del monte lungo il sentiero naturalistico sito sulla spalla ovest del monte stesso, attraversando dapprima una bella faggeta e poi uscendo sui pascoli sommitali con una vista grandiosa che spazia dalle Alpi Giulie al mare e che ci ripagherà della fatica. Escursione adatta a persone con un discreto allenamento ma senza grosse difficoltà tecniche.

RITROVO: Ore 9:00, Piccolo piazzale a Loch di Pulfero (13 Km, circa 15 min in auto da Cividale; riferimento il cartello della Gubana Cedermas)

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: curca 6 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 750 m

GUIDA: Anna Carpanelli (cellulare: 3711225466, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

NOTE Indossare abbigliamento sportivo con giacca a vento e maglione, pedule o scarponi; portare acqua e pranzo al sacco; se il tempo è bello portare anche un cappellino

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

DOMNICA 8 OTTOBRE - "NEL RICORDO CENTENARIO DEL GENERALE ACHILLE PAPA"

Escursione nelle zone della Grande Guerra, in occasione dell'anniversario della morte di Achille Papa (che più precisamente sarebbe il 5 ottobre, ma che per motivi organizzativi e di meteo ricorderemo il giorno 8 ottobre). Ambiente di pregio per gli aspetti geografico – naturalistici, e importante per le vicende storiche della prima guerra mondiale. Il raggiungimento della Quota generale Papa partendo da Bate, sarà la nostra direttrice di marcia.

Cercheremo di pervenire alla posizione più avanzata raggiunta dal regio esercito italiano durante tutte le battaglie dell'Isonzo, e di capire le motivazioni di tale stallo. Incontreremo dei segni di tale presenza che il presidio da parte degli Jugoslavi prima, e degli Sloveni poi, ha lasciato abbastanza integri.

Durante il percorso ad anello scopriremo alcuni degli aspetti paesaggistici della Bainsizza. Qui troveremo ampi pascoli, prati, e terreni coltivati ricavati da ambienti forestali che una ancestrale e tuttora faticosa attività dell'uomo continua a mantenere fertili. Tutto attorno vedremo agglomerati abitativi minimali, in cui ancora oggi una ristretta schiera di Ultimi tenta di trovare completamento alla propria esistenza.

Profondamente diffuso sarà il senso del silenzio.

RITROVO: Ore 9:30, piazzale della Casa Rossa a Gorizia

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 6 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 300 m

GUIDA: Renzo Ferluga (cellulare: 3288231320, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

NOTE Indossare abbigliamento sportivo con giacca a vento, pedule o scarpe da trekking; portare acqua e pranzo al sacco; se il tempo è bello portare anche un cappellino.

Il percorso è adatto a tutti, anche a bambini, purchè allenati.

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI

DOMNICA 15 OTTOBRE - "PANORAMI E CASTAGNE DELLA BENECIA"

Comodo percorso su una dorsale mediana delle Valli del Natisone che culmina nella panoramica cima del monte S. Martino (987m), in mezzo a vasti boschi di latifoglie caratterizzati dalla presenza del castagno e interrotti da lacerti di prati, ormai abbandonati ad un rapido rimboschimento naturale da parte delle essenze tipiche del luogo.

Dal passo (m 663) saliremo per un evidente sentiero alla cima del monte, passando nei pressi della omonima chiesetta del XIII secolo, recentemente restaurata.

Dalla angusta vetta ampio panorama circolare su tutta la complessa, ma ordinata morfologia delle Valli del Natisone e, più in là, sul mare e sulla pianura friulana sino all'ampio anfiteatro degli altopiani prealpini, sovrastati dalle turrite Dolomiti, dalle articolate Alpi Carniche e dalle imponenti Alpi Giulie.

Da qui scenderemo tra la boscaglia verso nord est fino alla Bocchetta di Topolò (m 810), dove incontreremo la carrareccia che ci riporterà comodamente alle automobili.

Per concludere la giornata, ci sposteremo con le automobili a Tribil superiore, alla grande festa del Burnjak!

RITROVO: Ore 9:30 in Piazzale antistante la vecchia stazione di Cividale

LIVELLO DI DIFFICOLTA': Escursionistico

DURATA: circa 5 ore comprese le pause

PRANZO al sacco

DISLIVELLO: Circa 330 m

GUIDA: Renzo Ferluga (cellulare: 3288231320, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

NOTE Indossare abbigliamento sportivo con giacca a vento, pedule o scarpe da trekking; portare acqua e pranzo al sacco; se il tempo è bello portare anche un cappellino.

Il percorso è adatto a tutti, anche a bambini, purchè allenati.

Vedi inoltre "ISTRUZIONI e QUOTE DI PARTECIPAZIONE"

ISCRIVITI