Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Richiesta di Legambiente FVG ai Parlamentari della Regione su Sopraintendenza FVG

COMUNICATO STAMPA                    Udine, 6 settembre 2012

Legambiente FVG si rivolge ai parlamentari della Regione affinchè intervengano per verificare la reale situazione funzionale della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia.

Non confondere eventuali responsabilità personali con l’attività d’istituto.

Legambiente FVG chiede ai parlamentari eletti nella Regione di intervenire presso il Ministero per i Beni Culturali per chiedere, nelle forme ritenute opportune, di chiarire quale sia la effettiva realtà operativa della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia.

In questi giorni è infatti in corso una vera e propria campagna di comunicazione, tesa a screditare o intimidire un alto dirigente periferico dello Stato e una intera amministrazione pubblica. Le accuse sono le più diverse: si insinua che il dirigente si mostri particolarmente pignolo perché vuole essere trasferito; si afferma che tutta la struttura è inefficiente; si imputa a questa amministrazione danni all’economia per decine di migliaia di euro. Ma soprattutto si spara nel mucchio, sovrapponendo le critiche a un singolo dirigente e quelle ad alcune funzioni dell’intera struttura, che forse subisce, oltre a una collocazione periferica, anche esiti negativi di una riforma del Ministero conclusasi pochi anni fa.

Legambiente FVG ritiene che l’insieme degli uffici che tutelano il patrimonio archeologico, architettonico, culturale e paesaggistico nel Friuli Venezia Giulia debbano essere messi nella condizione di operare serenamente nel rispetto delle leggi e a vantaggio non di pochi ma della comunità e dei suoi beni comuni, in un periodo nel quale finalmente si fa strada la consapevolezza che il ceto politico italiano – anche in questa regione – ha lasciato distruggere un patrimonio paesaggistico e culturale unico al mondo, risorsa economica diretta e indiretta.

Tutt’altra questione è quella, aperta dall’assessore Riccardi, riguardo all’eventualità di un trasferimento di funzioni dallo Stato alla Regione su queste materie, che per la sua serietà non può essere posta in termini strumentali a pochi mesi dalle elezioni regionali.

Legambiente FVG

Sei qui: Home Temi Altro Richiesta di Legambiente FVG ai Parlamentari della Regione su Sopraintendenza FVG