Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Perchè no agli OGM: Gli strumenti normativi per rimanere liberi da OGM

GLI STRUMENTI NORMATIVI PER RIMANERE LIBERI DA OGM

ogm scodovacca

#OGMFREE

SCODAVACCA DI CERVIGNANO 22 aprile ALLE ORE 17:30 PRESSO VILLA CHIOZZA

Prosegue la serie di incontri di approfondimento organizzata dalla task-force regionale No OGM, ovvero AIAB, Aprobio, ISDE, Legambiente e WWF.

Alle 17.30 ci confronteremo con le autorità regionali che hanno definito il percorso legale che ha portato alla moratoria sulle semine  del mais OGM, con la realtà austriaca, che da anni si è posta al sicuro dagli OGM utilizzando la clausola di salvaguardia e con le potenzialità politiche di cambiamento delle regole europee in materia.

  • DIETMAR VYBIRAL Ministero Austriaco della Sanità
  • ANTONELLA ASQUINI Regione Friuli Venezia Giulia

MODERA ADRIANO DEL FABRO giornalista

Registrati

Il quadro legislativo riguardo agli OGM è particolarmente complicato e prevede la combinazione di norme europee, nazionali e, nel nostro caso, regionali. E’ inoltre in evoluzione e spesso in contraddizione. Ciò ha causato confusione nei cittadini e vuoti di responsabilità. Tuttavia ci sono paesi europei, come la vicina Austria, che hanno deciso da anni di vietare la coltivazione degli OGM ed hanno trovato un’efficace strada normativa per farlo, sostenendo al contempo la strutturazione di filiere di valore alternative.

uova pascolo

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (2014_04_22_invito ogm_scodovacca_corretta.pdf)Invito #NOOGM Cervignano 22/04/2014788 kB556
Sei qui: Home Temi Biodiversità, aree rurali Perchè no agli OGM: Gli strumenti normativi per rimanere liberi da OGM