Su questo sito si usano i cookies. Navigandolo li accetti

Sei qui: Home Temi Campagne Consegnata la Bandiera Verde al CNR ISMAR di Bologna

Consegnata la Bandiera Verde al CNR ISMAR di Bologna

A fine agosto è stata consegnata la bandiera verde al CNR ISMAR di Bologna dentro una manifestazione promossa dal Comune di Trasaghis e dal Comitato per la difesa e valorizzazione del lago per le analisi svolte sui fondali del lago dei 3 Comuni: indagini geofisiche e campionamento diretto dei sedimenti del lago che hanno permesso di ottenere una copertura quasi totale del fondale lacustre.

Lo studio sarà utilizzato per ulteriori lavori scentifici e relazioni tecniche indispensabili ad una buona gestione (e rinaturazione) del Lago di Cavazzo. Nel'occasione i ricercatori dell'Ismar hanno illustrato le prime risultanze degli esami di laboratorio di alcuni carotaggi del fondale, le quali hanno messo in luce la grande quantità dei sedimenti accumulatisi sul fondo dopo la messa in funzione dellla centrale idroelettrica di Somplago.

Sempre attorno ai progetti del lago era stata assegnata una seconda bandiera verde all'ing. Franzil per la proposta di un "bypass" che isoli la Centrale del Lago, riportando il bacino al suo stato naturale e garantendo la produzione di energia rinnovabile. Può il Lago di Cavazzo essere considerato alla stregua di uno scarico della Centrale. Evidentemente no.