Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Acqua

Acqua

Isonzo il fu fiume di smeraldo 2

fiume Isonzo Soca

Dopo Santa Lucia d'Isonzo aperte le paratoie della diga di Ajba, continuano a scendere fanghi e limi. Erano iniziati circa due settimane fa i lavori di svuotamento del bacino di Santa Lucia d'Isonzo, cosa che ha provocato lo sversamento nelle acque del fiume di tonnellate di sedimenti fini che ne hanno fatto cambiare il colore, dal bel smeraldino ad un grigio fango causando danni alla fauna ittica.

Leggi tutto...

Isonzo: il fu fiume di smeraldo

Svasamento Doblari gennaio 2018 2Iniziati i lavori di rimozione dei sedimenti nel bacino di Doblari. E' come si presenta l'Isonzo-Soča in questi giorni dalla diga di Doblari fino buona parte del medio corso.

Leggi tutto...

L'utilizzo sostenibile dell'acqua nell'orticoltura e nell'agricoltura non prefessionali

ACQUAEVENTO - Vi segnaliamo il seminario del 13 gennaio 2018 quale occasione per conoscere alcuni argomenti afferenti “L’utilizzo sostenibile dell’acqua nell’orticoltura e nell’agricoltura non professionali in Friuli Venezia Giulia" e all’autoproduzione degli alimenti da parte di numerose famiglie regionali che, con le loro attività generate da motivi non economici, concorrono a qualificare e a proteggere il territorio, tutelare le specie vegetali di interesse agricolo, valorizzare il patrimonio culturale delle comunità locali.

Leggi tutto...

Prima risposta del Parlamento europeo sulla petizione per la protezione dell'Isonzo-Soča

fiume Isonzo SocaNei giorni scorsi la Commissione per le petizioni del Parlamento Europeo ha inviato una prima risposta al gruppo di associazioni, riunite nel comitato “Salviamo l’Isonzo” in merito, alla petizione europea n. 0121/2017, a favore di una gestione transfrontaliera sostenibile del sistema fluviale Isonzo-Soča. La petizione europea è la naturale prosecuzione di una precedente petizione, con la quale erano state raccolte un migliaio di firme tra Italia, Slovenia ed Austria, a favore della tutela del fiume.
In particolare la Commissione per le petizioni

Leggi tutto...

Legambiente e l'idroelettrico

TorrentePromuovere le fonti rinnovabili è un obiettivo imperativo per mantenere fede agli accordi di Parigi. Non tutte le azioni sono però virtuose, soprattutto se avvengono a scapito di risorse fondamentali per il corretto funzionamento degli ecosistemi, quali l’acqua. L’impatto risulta evidente anche agli “occhi meno attenti”, soprattutto nelle aree montane che risultano essere peraltro le più esposte e vulnerabili ai rapidi cambiamenti del clima.

Leggi tutto...

Isonzo fiume sempre più sacrificato!

fiume Isonzo SocaCOMUNICATO, 27 novembre 2017

Da molti anni ormai, a cadenza periodica, sui quotidiani locali appare la proposta di realizzare un bacino di rifasamento sul fiume Isonzo a monte di Gorizia. Ricordiamo che la realizzazione di tale bacino fu proposta per la prima volta nell’ambito del trattato di Osimo, con lo scopo di rifasare i rilasci discontinui provocati dalla centrale idroelettrica di Salcano.

Leggi tutto...