Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Circoli Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Circolo della Carnia-Val Canale

Puliamo il mondo... in Carnia!

Pulizie di Primavera 1024x681Puliamo il Mondo (Clean Up The World) è la più grande e partecipata manifestazione di volontariato in favore dell'ambiente del pianeta. Tradizionalmente si svolge l'ultimo fine settimana di settembre, quando in Australia, paese in cui è nata l'iniziativa nel lontano 1989, è primavera, la stagione, cioé, più adatta per individuare e raccogliere i rifiuti prima che cresca la vegetazione.  Per questo motivo da tre anni l'Amministrazione Comunale di Tolmezzo ha deciso di aderire all'iniziativa in questo periodo, organizzando una giornata ecologica in collaborazione con il nostro circolo e coinvolgendo le Consulte Frazionali e la locale Protezione Civile. Puliamo il mondo verrà effettuato a Tolmezzo e frazioni, a Verzegnis e ad Amaro con ritrovo alle 8.30 di sabato 28 aprile 2018. Tutte le informazioni le trovate nei rispettivi volantini allegati.

Leggi tutto...

Un convegno per ricordare lo Sciopero Generale della Carnia, 50 anni dopo

carniaA cinquant'anni dallo Sciopero Generale della Carnia, mercoledì 29 novembre si terrà a Tolmezzo un convegno per ricordare non solo quegli avvenimenti e le loro conseguenze, ma anche per riflettere sulla realtà della montagna di oggi.

In allegato la locandina.

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (SGDC_loc.pdf)SGDC_loc.pdf213 kB167
Scarica questo file (SGDC_vol.pdf)SGDC_vol.pdf139 kB148

Dopo l'aggressione al disabile, ingiurie e minacce sul web

COMUNICATO STAMPA

Dopo l'aggressione al disabile, ingiurie e minacce sul web. Inaccettabile violenza verbale espressa da alcuni “appassionati” di trial ed enduro 

Per il socio della sezione del CAI di Tolmezzo, rimasto vittima in Carnia di un'aggressione da parte di motociclisti sorpresi a percorrere sentieri di montagna, le traversie non sono finite. Alle conseguenze fisiche e morali delle violenze subite si sono aggiunti adesso i pesanti commenti espressi sul web da parte di alcuni “appassionati” di trial ed enduro.

Leggi tutto...

Aggredito da motociclisti, solo per averli fotografati lungo un sentiero.

Il grave episodio è capitato ad un socio del CAI sui monti sopra Ravascletto.

Che il transito di veicoli a motore su sentieri e percorsi di montagna a loro interdetti stia diventando sempre più invasivo e preoccupante lo testimoniano non solo alcune recenti prese di posizione a livello locale (vedi, ad esempio, le proteste del Parroco di Tolmezzo e di due presidenti delle Consulte Frazionali del capoluogo carnico per il danneggiamento di vari itinerari riservati ai pedoni, compreso quello che porta all'antica Pieve di San Floriano, sopra Illegio), ma lo stesso editoriale con cui il Presidente Generale del Club Alpino Italiano ha aperto l'ultimo numero della rivista nazionale dell'associazione. 

Leggi tutto...

Al via campi di volontariato in regione

DSC 4727Giovani di Legambiente da Dogna a Tribil, pulendo sentieri

Arrivano i “volontari”! Puntuali come ogni estate, alla chiusura dell'anno scolastico ripartono i “campi di volontariato” di Legambiente, l'esperienza che unisce vacanza e lavoro in favore della natura e delle comunità locali.

Leggi tutto...

Manifestazione contro le esercitazioni militari

Manifestazione carnia contro esercitazioni militari 2017In coincidenza con l'avvio di operazioni di brillamento di ordigni risalenti al primo conflitto mondiale, previsti all'interno del poligono di tiro dell'esercito a Tolmezzo, si è svolta martedì 14 marzo una manifestazione di protesta promossa dall'Amministrazione Comunale del capoluogo carnico, alla quale ha aderito anche Legambiente.
Il locale circolo ambientalista, oltre a condividere la battaglia contro le servitù militari, ha inteso ribadire, proprio in concomitanza con la giornata nazionale dedicata al paesaggio, la necessità che la Regione tuteli i geositi, come quello del conoide di deiezione del Monte Amariana, classificato di "interesse sovranazionale", all'interno del cui perimetro è situato il poligono.
Il tanto atteso Piano Paesaggistico Regionale dovrebbe valorizzare questi siti in chiave naturalistica e didattica, espellendo tutte le attività, come quella svolta dall'esercito, che appaiono chiaramente in contrasto con questa esigenza.

Circolo Legambiente della Carnia