Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Circoli Gorizia Un Calvario di scovazze

Un Calvario di scovazze

rifiutiAnche quest'anno l'associazione "La Primula" e l'Unione Associazioni "Lucinis" hanno organizzato la giornata del bosco, iniziativa dedita alla pulizia di rifiuti abbandonati in preparazione della 36a Scarpinata del Monte Calvario in programma il 31 marzo; supportati da Legambiente, Gruppo Alpini, Cooperativa Arcobaleno e Isontina Ambiente. Nonostante la situazione sia molto migliorata continui sono gli abbandoni di rifiuti, specialmente in alcuni punti particolarmente gettonati e dove più volte negli ultimi anni si è dovuto intervenire. Alcuni recuperi sono poi particolarmente difficili dovendosi calare in alcuni dei canaloni e tirare su i materiali con le funi. La cosa più inquietante è che soprattutto i rifiuti plastici dai piccoli rii finiscono nell'Isonzo e poi nel mare, entrando nella catena alimentare dei pesci che poi magari troviamo sulle nostre tavole. Il caso più eclatante è però un frigorifero da 300 litri. Rifiuti ingombranti che vengono raccolti gratuitamente su chiamata da Isontina Ambiente (n° verde 800 844 344). Immancabili poi water/lavandini, piastrelle e tanti rifiuti urbani (lattine, bottiglie ecc.). E' stata poi scoperta una significativa distesa di eternit/amianto che sarà segnalata alle autorità. Quello di oggi assieme al lavoro che sta svolgendo il "Raggruppamento di associazioni per il Monte Calvario" è la riprova del grande valore che ha il mondo dell'associazionismo in termini di contributo all'ambiente e alla comunità.