Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Circoli Monfalcone Le proposte di Legambiente per salvare i pini di via Baden Powell

Le proposte di Legambiente per salvare i pini di via Baden Powell

Schermata 2020 03 05 alle 14.41.48La constatazione che in molte realtà territoriali locali si adottano progetti, molto spesso discutibili, di “pulizia” di argini fluviali, rifacimenti stradali, ristrutturazione di viali alberati, ammodernamento di piazze e spazi verdi, che poco tengono conto del patrimonio arboreo esistente, spinge Legambiente a formulare proposte affinché siano adottate ipotesi conservative del patrimonio naturale.

 

L’importanza degli alberi in ambiente urbano è ormai riconosciuta scientificamente, tanto che le più recenti tendenze urbanistiche promuovono la Foresta Urbana ed ogni albero costituisce una ricchezza per l’intera comunità svolgendo importanti funzioni, in primis di contrasto al cambiamento climatico e contenimento dell’inquinamento atmosferico.

A causa di errori compiuti in passato (scelta di essenze arboree inadatte per vari motivi a causa dello sviluppo radicale o della chioma) talvolta gli interventi di abbattimento risultano necessari, ma questo può essere accettabile solo dopo aver studiato ogni possibilità per la loro conservazione.

Anche a Monfalcone esistono alcune situazioni critiche in merito alle quali abbiamo a suo tempo presentato alcune proposte per la salvaguardia delle alberature. Un caso emblematico di questo problema è costituito da via Baden Powell, dove i pini domestici rischiano l’abbattimento a causa dell’invadenza delle loro radici superficiali sulla sede stradale. Legambiente, dopo aver attentamente studiato l’assetto urbanistico dell’area, propone una diversa soluzione.

Abbiamo quindi presentato all’Amministrazione comunale una proposta articolata che, a partire dall’obiettivo di salvare i pini, porterebbe ad una sistemazione urbanistica omogenea ed armonica del comprensorio scolastico dell’I.S.I.S. Pertini, integrandolo con le strutture sportive circostanti.
Se accolte, le nostre proposte porterebbero alla chiusura al traffico di via Baden Powell e la sua trasformazione in un viale alberato, all’interno di un campus scolastico unitario tra i due edifici (scuola verde ed ex Ceriani) che a Monfalcone compongono il Pertini. Allo scopo si suggerisce l’eliminazione dei recinti che separano le due sedi e i parcheggi attualmente sulla strada e nel cortile interno della scuola verde, trasformandoli in prato. L’accesso principale al campus sarebbe quello attuale di via sant’Anna ed uno, pedonale, ma percorribile anche dai mezzi di soccorso o per altre esigenze particolari, da via Valentinis, il cui varco è già esistente. Alcuni viali pedonali permetterebbero a studenti e personale scolastico di muoversi all’interno dell’area e tra gli edifici  in tutta sicurezza.

L’accesso alla Palestra Verde e alla Palestra Polifunzionale potrebbe avvenire dall’Area Verde o, per la polifunzionale, da via Valentinis, dove già ci sono numerosi parcheggi.

L’Amministrazione comunale ha colto con interesse la proposta e, nei prossimi giorni è previsto un incontro con l’associazione dove potremo presentare il progetto nei dettagli.

Circolo Legambiente “Ignazio Zanutto” APS Monfalcone