Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Circoli Monfalcone Legambiente contro l'inciviltà dell'abbandono dei rifiuti

Legambiente contro l'inciviltà dell'abbandono dei rifiuti

fotoComunicato stampa
Monfalcone, 27 aprile 2013

Parecchi sacchi di rifiuti, riempiti nel corso di un'azione di pulizia flash condotta da alcuni volontari del locale Circolo Greengang di Legambiente ai bordi della provinciale 15, che collega Ronchi dei Legionari a Doberdò del Lago, ma avrebbero potuto essere raccolti su una qualsiasi altra strada della nostra provincia, basta guardarsi in giro. I sacchi contengono principalmente: bottiglie di plastica e di vetro, lattine di birra, pacchetti di sigarette, bicchieri e contenitori di cibo take-away e un po' di tutto, materiali che gli automobilisti non rinunciano a lanciare dal finestrino, forse l'idea di portarli a casa a qualcuno pare insopportabile.

 Se il Comune di Monfalcone, solo nel 2011, ha speso circa 100.000 Euro per pulizie straordinarie di rifiuti nella sola città di Monfalcone, quale sarebbe la spesa per ripulire le nostre campagne e le nostre strade da rifiuti che si potrebbero tranquillamente smaltire in modo civile? Quanto paghiamo, soprattutto, in termini di degrado, a vedere le nostre campagne ridotte a discariche? Dietro agli abbandoni di rifiuti non c'è alcuna valida giustificazione, solo superficialità e mancanza di senso civico nei confronti dei beni comuni.
Questo messaggio fa parte della campagna di sensibilizzazione condotta da LEGAMBIENTE per contrastare l'abbandono di rifiuti ed aderisce perfettamente alla campagna nazionale sulla Bellezza, sulla quale é stata anche avanzata una proposta di legge.
La bellezza è la principale caratteristica che il mondo riconosce all’Italia ma anche e soprattutto un fattore decisivo su cui costruire il nostro sviluppo - scrive Legambiente nella premessa al disegno di legge -. Puntare sulla bellezza è un obiettivo imprescindibile e una chiave fondamentale per capire come il nostro Paese possa ritrovare le idee e la forza per guardare con ottimismo al futuro.
Tra i primi firmatari ci sono: Don Luigi Ciotti, Moni Ovadia, Ottavia Piccolo, Roberto Saviano, Ricky Tognazzi, Syusy Blady, Neri Marcorè, Dario Vergassola, Patrizio Roversi, Giuseppe Cederna.

Chiunque desideri collaborare con questa ed altre attività di Legambiente può segnalarlo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al numero 328.3648063