Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Circoli Trieste

Circolo di Trieste

Circolo di Trieste

La siderurgia dell’area a caldo in Italia: Taranto, Piombino, Trieste

"La siderurgia dell’area a caldo in Italia: Taranto, Piombino, Trieste.Ricomporre lavoro e ambiente, la prospettiva per Trieste".


Incontro con Maria Maranò, della segreteria nazionale di Legambiente, martedì 16 ottobre ore 17.00, Circolo della Stampa, corso Italia 13, Trieste.

Parteciperà all'incontro Mario Sommariva, Segretario Generale dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale.

Leggi tutto...

Presentazione del libro "Agricoltura senza terra"

Agricoltura per senza terra: nuove prospettive sull'allevamento delle nostre api.Presentazione del libro di Sarah Waring venerdì 5 ottobre ore 18.30, presso la Casa del popolo in via Ponziana n. 14, Trieste

Elisa Cozzarini dialoga con Sarah Waring, autrice del libro Agricoltura per senza terra, nuove prospettive per allevare le nostre api, ed. Pentagora, In questi anni le api stanno subendo perdite devastanti e gli apiari si riducono drasticamente, in alcune località rischiano la scomparsa. Cosa c’è dietro questa distruzione? E quanto pesa per tutta l’agricoltura, per la quale gli insetti impollinatori come le api sono un anello fondamentale, insostituibile? Per le sue implicazioni, infatti, l’apicoltura è vera agricoltura anche se può essere esercitata da chi è senza terra.

L'incontro con l'autrice è organizzato dall'Associazione "Tina Modotti" e dal Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste.

Il libro, gli interventi e la discussione che seguirà, permetteranno una riflessione sull'attuale stato dell'ambiente in questa parte del pianeta e nel pianeta stesso e saranno un tassello nella più ampia discussione sulla riconversione ecologica dell'economia. Letture di Gianluca Paciucci.

Leggi tutto...

Escursione in Alta Carnia e Val Pesarina

StavoliIl Circolo Verdeazzurro Legambiente Trieste e l’associazione BIOEST, nell’ambito dei progetti regionali sui biocircuiti, organizzano una gita in autopullman in Alta Carnia e Val Pesarina, DOMENICA 7 OTTOBRE

Programma:
- 8.15: ritrovo in largo Santos (dietro la sala Tripcovich)
- 8.30: partenza per la Carnia
- visita agli ALTARI LIGNEI (Flügelaltar) di Michael Parth a Povolaro di Comeglians (chiesa di San Floriano ore 10.30)
e a Prato Carnico (chiesa di San Canziano, ore 12.00)
- salita a piedi agli STAVOLI ORIAS (abitazioni temporanee) sopra il paese di Truja, in posizione solatia dominante la val Pesarina, in ottimo stato di conservazione. L'escursione presenta un certo impegno fisico, circa 2 ore tra salita (350m) e discesa a Pesariis.

Leggi tutto...

Silvio Greco presenta "Il pesce" e le meduse

Slow Food Trieste, in collaborazione con il Circolo Verdeazzurro di Legambiente Trieste e dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS di Trieste, vi invitiamo a un incontro con Silvio Greco, professore, biologo marino e cuoco appassionato, che si terrà al Caffè San Marco di Trieste venerdì 14 settembre alle ore 18.00.

Leggi tutto...

Gita a Canfanaro Kanfanar (HR)

BoscarinGITA A Canfanaro Kanfanar (HR), sabato 28 luglio 2018. Partenza con l'autopullman alle ore 16.00, ritorno alle ore 24.00. Partecipazione alla festa più rappresentativa del mondo contadino: Jakovlja (Festa di San Giacomo) e Fusiada.

Leggi tutto...

Emergenza plastica nell’ambiente marino. Ai “Topolini” mini-sub indagano sui rifiuti di plastica in mare

topolini02Osservatori d’eccezione per il controllo della presenza di rifiuti di plastica nella zona di Barcola il 23 giugno scorso. Grazie alla collaborazione fra il “Circolo Sommozzatori di Trieste” e quello di Legambiente “Circolo Verdeazzurro” le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato all’iniziativa “Bolle ai Topolini”, durante le prove di immersione hanno monitorato la presenza di rifiuti sul fondo e nello spessore dell’acqua di mare. Intervistati al termine della loro prova hanno segnalato gli oggetti osservati, descrivendone caratteristiche e frequenza.

Leggi tutto...