Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Mobilitazione per trasferire i treni merci fuori da Udine

Il Circolo Legambiente di Udine aderisce e sostiene la mobilitazione per il trasferirimento dei treni merci fuori dalla città di Udine indetta domenica 27 gennaio alle 12.00, presso la piazza di Laipacco.

Il Direttivo del Circolo Legambiente di Udine, nella riunione del 7 novembre scorso, ha deciso di aderire alla mobilitazione e alla raccolta di firme per sollecitare le Ferrovie a trasferire i convogli nella tratta interrata che dalla Zona industriale udinese (Ziu) arriva al bivio Vat.


Pertanto invita i propri soci e simpatizzanti a partecipare numerosi alla protesta sollecitata dai residenti nelle zone adiacenti ai viali Trieste e Vat, via Cividale e Planis e da alcuni consiglieri comunali.
La crociata è stata avviata contro le Ferrovie perché si rifiutano di dirottare i treni merci (oltre 350 alla settimana) nella tratta interrata, realizzata agli inizi degli anni '90 all'esterno della città, linea sottoutilizzata, a danno dei residenti costretti a sopportare i disagi derivanti dai passaggi a livello di via Buttrio, via Del Bon e via Cividale troppo spesso chiusi e dal transito, a pochi metri delle case, dei convogli carichi anche di sostanze infiammabili.
E' un problema di salute pubblica e di sicurezza; pertanto il Circolo udinese del cigno verde sollecita tutte le persone sensibili a questi problemi a sostenere e partecipare a questa mobilitazione nell'interesse della salute pubblica.