Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Legambiente FVG aderisce all'appello dell'Arci per salvare il servizio civile

13 gennaio 2012

COMUNICATO STAMPA : L’Italia è un po’ meno difesa


Per la prima volta dal 1981 nessun giovane sta svolgendo il servizio civile in una delle oltre mille organizzazioni che compongono la rete di ASC Arci Servizio Civile. Questa la conseguenza dei tagli dell’ultima manovra del governo Berlusconi, che riducendo a soli 68 milioni il fondo nazionale nel 2012 e a poco più di 70 per il 2013 e il 2014 ha di fatto affossato il Servizio Civile Nazionale.

Non era mai successo nemmeno negli anni ’80, periodo di dure polemiche con il Ministero della Difesa, che nessun giovane del servizio civile vivesse presso le nostre organizzazioni questa opportunità formativa.

Si è interrotta la funzione trentennale del servizio civile di ponte fra i giovani e la società, fra le generazioni, di educazione alla pace e all’impegno civico.
Di fatto ci troviamo in una situazione che fra qualche mese sarà superata. Pur non avendo ancora nessuna novità la data di effettivo avvio del bando 2011 si potrebbe collocare fra Aprile e Maggio 2012. Sono 1.268 i giovani in attesa in tutta Italia, 26 nella nostra Regione nei progetti realizzati da ASC.
Nel frattempo, l’Italia è un po’ meno difesa!
ASC - Arci Servizio Civile, associazione di promozione sociale, è la più grande associazione di scopo italiana dedicata esclusivamente al servizio civile cui aderiscono - relativamente al servizio civile - 5 associazioni nazionali (Arci, Arciragazzi, Auser, Legambiente, Uisp) e decine di organizzazioni locali.

ARCI Servizio Civile del Friuli Venezia Giulia
Associazione di Promozione Sociale
via Fabio Severo, 31 – 34133 Trieste
tel/fax 040/761683 cell. 335 5279319

http://www.arciserviziocivile.it/

Sei qui: Home Temi Altro Legambiente FVG aderisce all'appello dell'Arci per salvare il servizio civile