Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Le Associazioni ambientaliste in merito al cancro dell'esofago in FVG

polenta

Udine, 14 ottobre 2013
COMUNICATO STAMPA

In merito all’incidenza del Cancro dell’esofago in FVG e alla sua correlazione con polenta calda, grappa e caffè, specie nella provincia di Pordenone, le Associazioni Aiab, Aprobio, Isde, Legambiente e WWF precisano che si tratta di argomenti vecchi di decenni e buoni per il secondo dopoguerra. Negli ultimi sessant’anni sono cambiati stili di vita e abitudini alimentari che non trovano differenze in tutto il Triveneto. A supportare queste considerazioni sono i dati riportati dal dr. Diego Serraino, Direttore dell’Epidemiologia e Biostatistica del CRO di Aviano nonché Responsabile del Registro Tumori del FVG.

Nel 2007 l’incidenza del Cancro dell'esofago era:
MASCHI: 3.2/100.000 in ITA, 6.5 in Francia, 9.5 in United Kingdom; 7.5 in FVG
FEMMINE: 0.8 ITA, 1.5 Francia, 3.6 UK nelle donne, 1.8 in FVG

Quindi, nel 2007 il FVG ha tassi sovrapponibili alla Francia e minori del Regno Unito - come il resto del Nord Italia; mentre l'Italia nel complesso ha i tassi più bassi di Europa
Pertanto, invece di provocare falsi allarmismi, su incidenze fantasma di tumori poco frequenti, pur di garantire futuro alle pratiche di modificazione genetica, riflettano sul rischio cui sottopongono la popolazione e l’ambiente con comportamenti sconsiderati, esecrati e fuorilegge.

Aiab – Aprobio – ISDE – Legambiente FVG – WWF

Sei qui: Home Temi Altro Le Associazioni ambientaliste in merito al cancro dell'esofago in FVG