Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Temi Campagne Carovana delle Alpi 2015

Carovana delle Alpi 2015

Bandiera verde 2015 Mi.Co.TRa. 1) a: Regione Friuli Venezia Giulia e Società Ferrovie Udine-Cividale - MOTIVAZIONI: per il Progetto MI.CO.TRA., servizio ferroviario tra Friuli e Carinzia

Il MIglioramento dei COllegamenti TRAnsfrontalieri di trasporto pubblico (progetto MI.CO.TRA.) è un servizio ferroviario istituito dalla Regione Friuli Venezia Giulia concordemente con il Land della Carinzia, per unire le città di Udine e Villaco. La sua gestione è stata affidata alla società ferroviaria regionale, la Società Ferrovie Udine-Cividale (FUC), che la espleta mediante una collaborazione con le Österreichische Bundesbahnen (ÖBB). La necessità di istituire questo servizio era sorta nel 2009, dopo che Trenitalia aveva sospeso sciaguratamente tutti i collegamenti ferroviari diurni tra il Friuli Venezia Giulia e l’Austria. Nel 2010 l'amministrazione regionale annunciò che avrebbe istituito un nuovo collegamento transfrontaliero con modalità da definire e nel giugno 2012 il servizio prese avvio in via sperimentale con due coppie di corse giornaliere, che si sono dimostrate molto utili per i pendolari della zona ma anche per chi vuole approfittare del trasporto delle biciclette per percorrere in discesa la ciclovia Alpe-Adria. Il Progetto MI.CO.TRA è in linea con la normativa comunitaria sui trasporti e ha come obiettivo quello di creare condizioni di sviluppo sostenibile nel settore del trasporto pubblico. Approvato nell’ambito del Programma operativo per il sostegno alla collaborazione transfrontaliera per le zone di confine Italia - Austria Interreg IV (Obiettivo cooperazione territoriale europea 2007-2013 - Priorità 2 -"Territorio e sostenibilità", linea 5 "Accesso ai servizi di trasporto, di telecomunicazione e ad altri servizi"), prevede l’attivazione di due coppie di treni che assicurano un collegamento ferroviario regionale diretto transfrontaliero tra le stazioni delle due città. Nel periodo invernale ci sono tre carrozze passeggeri ÖBB, di cui una di prima classe e due di seconda, mentre nel periodo estivo la composizione diventa di due carrozze passeggeri di seconda classe e di una carrozza attrezzata per il trasporto di biciclette. L’iniziativa ha riscosso un notevole successo connettendo tra di loro, con una valenza anche turistica e culturale, territori che, in caso contrario, avrebbero rischiato l’isolamento e permettendo a decine di migliaia di persone di muoversi sull’asse Udine-Villaco senza la necessità di utilizzare l’automobile. Qualche dato che testimonia il successo dell’iniziativa: nel 2014 i passeggeri trasportati sulla Udine-Villaco sono stati 72.334 (+21,1%), mentre quelli trasportati sulla Udine-Tarvisio sono cresciuti del 25,8%. Le bici trasportate fino a Villaco sono state 6.963 (+10%), quelle trasportate a Tarvisio sono incrementate dell’8%. A detta di molti il Mi.Co.Tra. rappresenta “la più bella novità introdotta nel nostro sistema ferroviario - pesantemente penalizzato da tagli e razionalizzazioni di ogni tipo - negli ultimi anni”. 

Allegati:
FileDimensione del FileDownloads
Scarica questo file (15_CA_061 dossier bandiere nere e verdi.pdf)Carovana delle Alpi FVG 2015215 kB418