Questo sito internet utilizza i cookie
per analizzare il nostro traffico e fornire le funzioni dei social media. Se continui ad utilizzare questo sito web o fai clic su “Ho capito” acconsenti ai nostri cookie.

 

Sei qui: Home Temi Rifiuti ed economia circolare

Rifiuti ed economia circolare

Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani: "quasi 4 anni di gestazione per avere meno regole e meno garanzie"

Udine, 16 marzo 2012             COMUNICATO STAMPA

QUASI 4 ANNI DI GESTAZIONE PER AVERE MENO REGOLE E  MENO GARANZIE

Le osservazioni di Legambiente FVG al Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani nell'ambito del processo di valutazione ambientale strategica

Iniziato nel 2008 con un ampio processo di partecipazione che coinvolse i portatori di interesse, le associazioni ambientaliste e la società civile, il Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti Urbani vide la luce nel 2009 e dopo aver attraversato ben 3 assessori all’ambiente è stato adottato a fine 2011.
Nel Piano si tratta ampiamente dei princìpi europei di gestione dei rifiuti: dalle politiche di prevenzione e riduzione dei rifiuti, al riuso e alla preparazione per il loro riutilizzo, si discute sulle modalità di raccolta differenziata per arrivare all’obbiettivo del 65% di raccolta differenziata analizzandone costi ed efficacia, si denuncia l’obsolescenza degli attuali impianti di selezione e si ipotizzano diversi scenari per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti non riciclabili dove trovano sempre posto inceneritori e discariche.
Purtroppo però nelle Norme di Attuazione del Piano, la parte vincolante che prevede le linee di azione su cui la Regione ha deciso di puntare, si leggono ben poche regole e vincoli, vengono riassunti i principi, ma non si legge un quadro preciso di dove si vuole arrivare, se non quello di togliere le pastoie burocratiche e lasciare che sia il mercato a determinare la strada da percorrere che sarà sicuramente la più economica per i gestori di rifiuti, ma non necessariamente la migliore per i cittadini e l’ambiente.

Leggi tutto...